Il ritorno di Arkadiusz Milik, recupero record dopo 92 giorni

published at 15:50 in COPERTINA, IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA, IN EVIDENZA
Il ritorno di Arkadiusz Milik, recupero record dopo 92 giorni

Tutti ricordano del suo ultimo gol al San Paolo, in quella magica notte di Champions contro il Benfica. Il polacco Arkadiusz era arrivato all’ombra del Vesuvio con un dubbio: sarà in grado di far dimenticare alla piazza Gonzalo Higuain? La risposta arrivò subito, sia con i numeri che mostrava in campo che con i gol: 7 tra campionato e Champions, prima di quel maledetto 8 ottobre, quando durante la partita con la sua Polonia contro la Danimarca, arriva un grave inforunio al legamento del crociato anteriore del ginocchio sinistro. Un fulmine a ciel sereno sia per il ragazzo, costretto a sottoporsi ad un intervento, che per il Napoli, che all’improvviso si vede privato di una delle pedine principali dell’attacco. In quelle settimane, dopo l’intervento, si parla di rientro a febbraio se non addirittura a marzo. Intanto Sarri deve fare i conti con il campionato e con le importanti partite di Champions che incombono. Schiera Mertens come falso nueve e, anche con Gabbiadini, la ricetta sembra funzionare. Nonostante tutto, il Napoli riesce a rimanere nei piani alti della classifica e di fare bella figura in Champions, prima col punto conquistato a Istambul contro il Besiktas e poi con la conquista degli ottavi di finale a Lisbona contro il Benfica. Ma ecco che dopo le feste natalizie, arriva la notizia che tutti aspettavano: lo scorso 12 gennaio Milik va a Villa Stuart per l’ultimo conrollo dal Professor Mariani e la società annuncia: “Arek è guarito! Può tornare ad allenarsi con il gruppo. Bentornato”, dopo solo 96 giorni dall’infortunio. Numero da record e il merito va sia all’attaccante, che ha mostrato fin dal primo giorno una grande forza di volontà di tornare in forma, sia allo stesso Professor Mariani e allo staff medico del Napoli, guidato dal Dr. Alfonso De Nicola. Il ritorno di Milik arriva in una fase davvero importante della stagione, sia per quanto riguarda il campionato che per l’importante sfida col Real Madrid e l’attaccante polacco sarà sicuramente pronto e determinato.

Mariano Potena

Questo articolo è stato letto 372 volte

You must be logged in to post a comment Login