GOLDEN POT -A CARDITO CIBO E MUSICA-

published at 19:30 in COPERTINA, IN EVIDENZA, SPETTACOLO

ROCKARDITO LA MUSICA ESPLODE A NORD DI NAPOLI. E’ un pub-ristorante, in stile anglosassone, con serate di musica live e ottime birre. Ha già un grande successo, grazie, al fatto che il movimento musicale nella città partenopea e in provincia è più attivo di quanto si creda. Come dice il nome, la musica qui la fa da padrone in tutte le sue sfumature, ma non solo, anche l’arredamento è basato sullo stile inglese con foto particolari, vecchie insegne, strumenti vintage e tanto legno. Il locale si presta anche per feste, cerimonie, mostre e meeting e vi sono ovviamente moltissimi eventi organizzati dal pub stesso. Che tipo di musica? Concerti dal vivo, drink, birre di vario genere, ottimi panini, carne alla brace e stuzzichini fanno di questo locale il posto ideale soprattutto per artisti emergenti, ed è, infatti, una delle principali strutture che offre ai giovani uno spazio per esibirsi. Infatti, ogni giovedì dalle ore 21,00, ci sarà il Contest, una gara all’interno della struttura, dove si sfidano e si esibiscono tre band per far conoscere la loro musica e sono giudicati dal pubblico in sala e da una giuria tecnica di esperti. Ogni settimana (solo il giovedì) saranno eliminate due band. Alla band vincitrice sarà dato un premio del valore di 1500euro in strumentazione musicale. Il GoldenContest è condotto da Lino Vairetti, in collaborazione con AsproCuore Accademia musicale e sala prove. La settima scorsa, c’è stata una mostra spettacolo dedicata al più grande chitarrista di tutti i tempi Jimi Hendrix. Organizzata dal liutaio ed esperto in chitarre Luigi Spezzacatena e le musiche sono state affidate al musicista Peppe o blues. All’interno del locale erano esposti strumenti e cimeli appartenuti al chitarrista americano oltre a frasi e poesie inedite, una piccola esposizione di foto del chitarrista rigorosamente originali e d’epoca, tutto appartenuto a Jimi Hendrix, nessuna riproduzione. In mostra, anche chitarre Stratocaster degli anni sessanta suonate dall’artista e amplificatori Marshall Plexy. Un altro cimelio, il più importante di tutta la storia di Jimi, è il suo certificato di morte (autentico), il quale non poteva essere fotografato. Dopo tanti anni le persone appassionate potranno sapere la verità sulla causa della sua prematura morte. <<Per i clienti, quindi, la possibilità di ascoltare ottima musica passando una bella serata tra amici  -racconta il proprietario Antonio Boemio-. Siamo abituati spesso, soprattutto per bere una buona birra ad andare a Napoli città, e invece anche in provincia trovano ciò che vogliamo. La nostra ottima birra Carlsberg senza anidride carbonica e il super consigliato panino rum (hamburger di chianina + jack lemon e funghi) sono deliziosi. Anche hamburger di cinghiale, bufalo, di pesce e tanto altre pietanze gustose. Patatine rigorosamente fresche. Comunque ragazzi provare x credere!>>. <<La passione è nata perché ho sempre frequentato i pub dove c’era della buona musica dal vivo-, aggiunge il figlio Roberto Boemio-, anche i miei sono dei grandi appassionati di musica e insieme abbiamo realizzato questo sogno. La musica? Jazz, blues, rock e alternative sono i generi più suonati in questo locale, ma se la musica è buona il genere poco conta, e questo lo rende aperto a tutti. Ho voluto creare anche qualcosa per i giovani, dove possono esprimere il loro talento e la loro musica, io sono un bassista e amo la musica blues. Questo spazio può dare una possibilità, noi lo facciamo con anima e cuore>>. In questo locale hanno suonato molti gruppi di grande spesso artistico come gli Osanna di Lino Vairetti, Ricky Portera band (chitarrista di Lucio Dalla per trentacinque anni e fondatore della band Gli Stadio), Franco Del Prete & Sud Express (famoso batterista degli Showmen, Napoli Centrale ed Eduardo De Crescenzo), Antonio Onorato group (chitarrista jazz fusion, tra i più apprezzati del panorama italiano), Mario Insenga e i Blue Stuff,  Peppe Rienzo con la sua band, Ciro Manna Quartet e Special event con Dean Bowman – solo Black spirituals, Golden Jam  Peppe ‘o blues e la band di Shawn Jones (Shawn Jones ha lavorato con BB King, Buddy Guy , Joe Bonamassa, Eric Johnson , Robben Ford, Metallica e Ramones). Il locale si trova in  Via Villaggio 47 80024 Cardito (Napoli)-081 1900 4970 E poi? Se leggiamo Rossini cosa diceva sulla realtà musica e cibo? “Lo stomaco è il maestro di musica che infrena e sprona la grande orchestra delle grandi passioni; lo stomaco vuoto suona il fagotto del livore e il flauto dell’invidia; lo stomaco pieno batte il sistro del piacere e il tamburo della gioia”. A unire in questa riuscita metafora musica e cibo è Gioachino Rossini. Nella sua “seconda vita” parigina, il pesarese si dedicò molto alla gastronomia, e alla mondanità, diventando il “principe dei gastronomi” ed elaborando svariati piatti tra cui i famosi Tournedos alla Rossini.

Carlo Ferrajuolo

Questo articolo è stato letto 2185 volte

You must be logged in to post a comment Login