Sarri: “2 posto? Pensiamo a battere tutti i record. Fiorentina ci crea sempre difficoltà, Allan in dubbio. Sul fatturato…

published at 15:50 in COPERTINA, IN EVIDENZA, INTERVISTE
Sarri: “2 posto? Pensiamo a battere tutti i record. Fiorentina ci crea sempre difficoltà, Allan in dubbio. Sul fatturato…

Il tecnico del Napoli, Maurizio Sarri, ha presentato in conferenza stampa il match di domani sera contro la Fiorentina. Ecco le sue parole:

Obiettivo 2 posto: Dipende molto dagli avversari, ma ciò conta relativamente perchè noi dobbiamo proseguire sulla nostra strada. La partita è difficile, perchè la Fiorentina ha una qualità elevata di palleggio, è l’unica squadra che fa abbassare la nostra percentuale in questo fondamentale.
Distanza dal primo posto diminuita? Noi vogliamo continuare su questa strada, perchè lo riteniamo un’inerzia importante per il proseguo.
Rinnovo Mertens? Sono contento, ma la mia testa è rivolta solo alla Fiorentina: è un’ottima notizia, ma in questo momento nella mia testa è solo di contorno.
Roma? Bisogna battere il record storico di punti, con questo obiettivo bisogna ragionare. Se poi questo basterà per il 2 posto, meglio. Altrimenti, stop.
Allan? E’ in dubbio per un affaticamento muscolare a 30 ore : non è una problematica grave, ma bisogna valutare il rischio a 30 ore dalla partita. Per noi il brasiliano è importante come ha dimostrato nel primo tempo, ma abbiamo anche le alternative per sopperire adeguatamente alla sua assenza.
Stagione capolavoro? Io riesco a pensare solo step by step, quindi ragiono solo alla partita di domani, non riesco guardare ai match precedenti. Bisogna fare un finale di stagione all’altezza.
Domani che partita sarà? La Fiorentina è una squadra che ci impedisce di avere un predominio di possesso palla come solitamente abbiamo, e questo ci ha sempre creato non pochi problemi anche nelle partite precedente. Kalinic,Bernardeschi, Saponara e altri sono calciatori forti che unite allo stile di gioco della squadra viola, ci hanno sempre creato parecchie difficoltà, non è un caso che l’anno scorso è stata per parecchio tempo prima in classifica.
Noi dobbiamo credere in un certo tipo di filosofia: nel calcio si è vinto con le filosofie più diverse. La nostra deve riuscire a tirare fuori il 100% del nostro potenziale.
Le parole di Ancelotti sul fatturato: Chi ha più soldi può comprare la macchina più lussuosa, è normale. Per fortuna non è matematica, perchè ci sono eventi e dinamiche che accadono nel calcio che vengono ricordate. Chi ha un fatturato di 1 miliardo può comprare calciatori da 100 milioni, chi ne ha invece da 200 milioni può comprare giocatori da 30 milioni.
Rinnovo di Mertens  e altri legato alla sua permanenza: Il merito è esclusivamente del giocatore: il gruppo crede fermamente in ciò che gli presento, è un gruppo straordinario, il merito è esclusivamente loro, con cui non ho mai avuto alcun tipo di problema. Non ci sono problemi con grandi giocatori, ma con alcune prime donne in serie C.
Coltivare un sogno? Questo è un problema nostro, che non riguarda voi giornalisti: voi dovete raccontare le cose come stanno, invece non vedo mai equilibrio.
Terzo posto obiettivo intermedio? Si, perchè non ci porta direttamente in Champions, e a noi non soddisfa. Poi altri ci mettevano quinti in graduatoria….
Gol subiti e richieste sul mercato?  Io non chiedo niente. Il meccanismo difensivo funziona: per tiri subiti siamo dietro solo alla Juve. Molte reti subite sono state conseguenza di errori dei singoli madornali, ma ci sta, in tutte le squadre succede. Ma questo gruppo mi dà buone sensazioni anche per il futuro.

Questo articolo è stato letto 366 volte

You must be logged in to post a comment Login