Rolling Stones in concerto a Lucca, venduti 25mila biglietti in un’ora. TicketOne: “Uno dei maggiori risultati di sempre”

L’unica data italiana della rock band britannica è in programma il 23 settembre. Dalle 10.00 di oggi, inizio ufficiale per gli acquisti aperti al pubblico, sono stati comprati oltre 50mila tagliandi. I controlli effettuati sulle transazioni hanno consentito di individuare 35 ordini considerati sospetti.

Vendita record per i biglietti del concerto dei Rolling Stones al Lucca Summer Festival. Per l’unica data italiana, in programma il 23 settembre, sono stati acquistati 25mila biglietti in 60 minuti. Ad annunciarlo è TicketOne che ha comunicato che dalle 10.00 di oggi, inizio ufficiale delle vendite al pubblico, sono stati staccati 50.700 tagliandi. Gli ordini eseguiti dagli acquirenti sono stati 9.608 e i biglietti sono stati assegnati a 8.900 differenti clienti. In un comunicato TicketOne precisa che è stato uno degli eventi di maggior successo di sempre in termini di biglietti venduti in pochi minuti.

I controlli effettuati sulle transazioni hanno consentito di individuare 35 ordini considerati sospetti e riconducibili a soggetti che hanno acquistato in precedenza. A fronte delle verifiche sono stati annullati 95 biglietti che sono stati resi nuovamente disponibili ai fan. Nei primi 15 minuti sono stati venduti 18.418 biglietti, nei primi 30 minuti sono stati venduti 21.933 biglietti. Questa la distribuzione geografica delle vendite: Italia 90% il restante 10% distribuito tra Olanda, Gran Bretagna, Spagna, Svizzera, Polonia e Stati Uniti.

Esce la notizia che i Rolling Stones suoneranno per la prima volta in Toscana. Suoneranno il 23 settembre nella splendida cornice di Lucca, all’interno del Lucca Summer Festival. Uno dovrebbe dire, bene, figata, finalmente un po’ di musica come si deve in questo paese devastato dal cattivo gusto e dalla musica prescindibile. Escono i biglietti e viene fuori che il Pit 1, in un contesto per altro piccolo, costa 350 euro. Quelli più economici 100 euro. Un concerto dei Rolling Stones, direi li vale tutti. Non fosse altro per una mera faccenda anagrafica: Mick Jagger e Keith Richards cominciano ad avere una certa, non è che chissà quante altre volte capiteranno dalle nostre parti, sarebbe il caso di approfittarne al volo.


Carlo Ferrajuolo

Commenti