Marchionne: il divario con le Mercedes era imbarazzante. 

Quello di Vettel nel Gp di Monza è stato un podio che ha limitato i danni ma Sergio Marchionne non sembra averla presa bene: “Oggi era quasi imbarazzante la differenza tra Ferrari e Mercedes. Questa non è la vera Ferrari, dobbiamo raddoppiare l’impegno” ha detto il presidente del Cavallino dopo la gara vinta da Hamilton. “Bisogna togliere il sorriso dalla faccia di questi qui, mi stan girando le balle” ha sbottato.

Abbiamo sofferto, la macchina dal Belgio a qui non è migliorata. C’è qualcosa che abbiamo fatto per quanto riguarda l’assetto della vettura che non ha funzionato. Le prove saltate ieri mattina e la mancanza delle qualifiche hanno impattato, oggi la Mercedes era superiore alla Ferrari, non potevamo fare niente. Abbiamo fatto il meglio possibile. Ce la vedremo a Singapore” ha detto Marchionne a fine gara. 

Per nulla soddisfatto del terzo posto di Vettel, il presidente della Ferrari non si è consolato pensando ai prossimi Gp, teoricamente favorevoli alla Rossa: “Ma c’è un problema di base che bisogna risolvere perché oggi era quasi imbarazzante vedere la differenza tra Ferrari e Mercedes. Il weekend scorso era diverso, qualcosa abbiamo sbagliato ma non so cosa, bisogna capirlo”. L’obiettivo, comunque, resta sempre il Mondiale piloti e costruttori. 

Il podio di Vettel ha entusiasmato i tifosi soprattutto visti i risultati nelle qualifiche ma Marchionne non ci sta: “Non importa, dopo la partenza eravamo tutti liberi di correre e la macchina non ce l’ha fatta, si vedeva, ci prendevano quasi un secondo al giro, impossibile. Questa non è la Ferrari, bisogna raddoppiare l’impegno. Va bene che i prossimi circuiti sono più favorevoli, ma non significa un tubo. Bisogna togliere il sorriso dalla faccia di questi qui, mi stan girando le balle” ha sbottato il numero 1 di Maranello.

Carlo Ferrajuolo 

Commenti

Questo articolo è stato letto 993 volte