Serie B, Palermo-Empoli, voglia di A. Il Perugia rischia a Cittadella

published at 17:35 in LE ALTRE DI B, PIANETA CALCIO
Serie B, Palermo-Empoli, voglia di A. Il Perugia rischia a Cittadella

ROMA – Il match-clou della terza giornata di serie B va in scena al Barbera. Palermo ed Empoli appena tre mesi fa erano ancora in A. E proprio perdendo lo scontro diretto in terra siciliana i toscani ebbero la matematica certezza di retrocedere. Lo spirito di entrambe le squadre ora è totalmente cambiato. Tedino e Vivarini hanno portato una fondamentale ventata d’entusiasmo. Il campionato dirà se sarà sufficiente per lottare per la promozione ma di certo entrambe hanno intenzione di recitare il ruolo di protagoniste. Gli azzurri tenteranno di sfruttare l’euforia di Donnarumma e Caputo, che hanno messo lo zampino in tutti e tre i gol che hanno condannato il Bari. Il Palermo proverà a far meglio di quanto riuscitogli a Brescia ma già il rientro di Nestorowski basterà a garantire un maggior tasso di pericolosità all’attacco.IL PERUGIA RISCHIA A CITTADELLA – Delle quattro capolista, oltre al Frosinone, di scena nell’anticipo a Pescara, l’impegno più ostico lo ha il Perugia che fa visita nel posticipo di lunedì sera al Cittadella. La sconfitta al Matusa non ha ridimensionato i veneti che hanno fatto tremare il Frosinone andando a un passo dal 2-2 dopo essere stati sotto di due reti. La fortuna di Venturato sta nel non aver cambiato una virgola nell’attacco: Chiaretti, Litteri e Arrighini si conoscono alla perfezione e minacciano di essere un pericolo per chiunque. Lo sa anche Giunti che si affiderà all’esperienza della propria retroguardia per fermarli, puntando sul momento magico di Han (4 gol in 2 partite) per continuare a stupire.

PARMA E CARPI, OCCASIONE DA SFRUTTARE – Parma e Carpi confidano sul fattore campo per restare a punteggio pieno. I ducali, nel posticipo domenicale (ore 17.30) ospitano un Brescia rinnovato, alla ricerca ancora di una propria identità. Se in campo la squadra di D’Aversa metterà la stessa determinazione mostrata nei primi due impegni, non avrà problemi ad allungare la serie positiva. Il Carpi riceve una Salernitana a caccia dei giusti equilibri. Molto dipenderà dalla prova di Bernardini e compagni. Se ripeteranno le amnesie difensive emerse contro la Ternana sarà dura uscire con un risultato positivo dal Cabassi.

ENTELLA, TABU’ DERBY DA SFATARE – Attesa al Picco per il primo derby della stagione: quello ligure tra Spezia ed Entella. Una sfida tabù per i diavoli, mai vittoriosi in 11 precedenti sul campo dei rivali, dove, tra l’altro, non segnano da 308′. Il compito di sfatare la tradizione spetterà soprattutto a Luppi e De Luca. Ma i biancocelesti dovranno anche guardarsi dalla voglia delle aquile di  riscattare lo sfortunato ko con il Carpi.GROSSO-INZAGHI, SFIDA TRA CAMPIONI DEL MONDO – Affascinante appare la sfida del Del Duca tra i due ex compagni campioni del mondo, Fabio Grosso e Filippo Inzaghi. L’ex milanista ha il vantaggio di essere più avanti col lavoro visto che allena i lagunari già da un anno e mezzo. Ma l’eroe di Berlino 2006 sa di poter contare su una squadra più esperta, pronta a esplodere da un momento all’altro.

STROPPA RITORNA AD AVELLINO – L’ex Stroppa torna ad Avellino, dove nel 2003/04, da calciatore, fu protagonista di una brutta stagione, culminata nella retrocessione in Lega Pro degli irpini. Il duello con Novellino è soprattutto uno scontro filosofico tra due modi completamente diversi di vedere il calcio: esuberante e zemaniano quello dell’ex centrocampista, pragmatico e senza fronzoli quello del tecnico biancoverde. Sarà interessante vedere chi avrà la meglio.

TERNANA-CESENA, CACCIA ALLA PRIMA VITTORIA – Ternana e Cesena si contendono il primo successo della stagione. Fin qui hanno fatto peggio i romagnoli che, oltre a conquistare un punto in meno, non hanno ancora trovato la via della rete, denotando evidenti problemi di finalizzazione. Bisognerà verificare se basterà l’esordio di Cacia, prossimo a diventare il capocannoniere più prolifico di sempre della categoria, per risolverli del tutto.

CREMONESE A VERCELLI PER STUPIRE – Chiudono il programma Ascoli-Novara e Pro Vercelli-Cremonese. Al Del Duca Corini va a caccia dei primi punti della sua avventura in azzurro. A Piola, invece, Tesser cerca conferme dai suoi dopo la spumeggiante prova con il Foggia. Soprattutto per capire se i grigiorossi possono puntare a qualcosa di più di una tranquilla salvezza.

Serie B

Palermo calcio
empoli calcio
Protagonisti:

Fonte: Repubblica

Questo articolo è stato letto 283 volte

You must be logged in to post a comment Login