Corini: “Pronti alla battaglia, out Mantovani”

Una vittoria che manca ormai da un mese, in casa Novara. Eugenio Corini per questo si aspetta una prova di spessore dei suoi, per tornare da Chiavari con tre punti. “Abbiamo in testa un solo obiettivo, fare una grande partita domani a Chiavari. Tre punti in questo campionato valgono tantissimo, e i nostri sforzi vanno solo ed esclusivamente in questa direzione. Si affrontano 2 squadre che vivono momenti analoghi, sarà importante mettere in campo il massimo della concentrazione. Abbiamo pareggiato con Empoli e Perugia, avversari costruiti per vincere il campionato, palesando miglioramenti rispetto alle partite interne precedenti, Bari in primis. A parte Chiosa e Tartaglia, mancherà Mantovani che ha la febbre alta, a centrocampo cambierò qualcosa per l’assenza di Casarini. I campi complicati sono opportunità, siamo consapevoli del valore della Virtus Entella ma ogni partita per noi è una possibilità. All’inizio del girone di ritorno faremo un’analisi globale su tutto ciò che abbiamo fatto, viviamo un momento in cui manca la zampata in casa. Abbiamo fatto un percorso importante, sappiamo cosa ci è mancato e su cosa dobbiamo crescere” ha detto l’allenatore in conferenza.

Mercato e ritiro

“Mercato? Farò una valutazione globale nella settimana di Novara-Carpi, quando saremo in ritiro sono disponibile a parlarne in conferenza. Ritiro? Abbiamo dato ai ragazzi un GPS da indossare nei 4 giorni obbligatori di allenamento che dovranno fare durante la pausa, esigo grande professionalità dai miei giocatori. Posizione personale? Le valutazioni spettano alla società, per quanto mi riguarda è presto per fare bilanci, le nostre energie sono tutte canalizzate verso la gara di domani. Ogni gara ha una storia a sé, abbiamo studiato l’avversario e siamo pronti a fare una partita di battaglia. Sansone è un’opzione da tenere in grande considerazione ma non credo dal primo minuto” ha concluso Corini.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 410 volte