Salernitana show, Crotone-Cosenza senza gol


SALERNITANA-PESCARA 3-1 

36′ e 78′ Jallow (S), 54′ Campagnaro (P), 82′ Giannetti (S)

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Jaroszynski, Migliorini, Karo, Giannetti; Di Tacchio, Kiyine; Akpa Akpro, Firenze (59′ Maistro), Jallow (80′ Djuric); Cicerelli. All. Ventura
PESCARA (4-2-3-1): Fiorillo; Balzano, Campagnaro, Bettella, Del Grosso; Memushaj, Bruno; Busellato (71′ Ventola), Brunori (90+1′ Maniero), Galano; Tumminello (83′ Di Grazia). All. Zauri

AmmonitiBalzano (P), Brunori (P), Firenze (S), Karo (S)

Espulsi: nessuno

Buona la prima di Gian Piero Ventura sulla panchina della Salernitana: battuto il Pescara 3-1. Inizio vivace della formazione ospite guidata da Luciano Zauri, ma ad avere le occasioni migliori sono i granata: traversa di Akpa Akpro al 7′, conclusione dalla distanza di Kiyine respinta da Fiorillo al 17′. I padroni di casa passano in vantaggio al 35′ con Jallow abile a deviare in rete su un traversone da sinistra. Nella ripresa il Pescara trova il pareggio con Hugo Campagnaro a segno di testa su calcio di punizione. La Salernitana non molla e torna avanti al 78′ con Jallow che conclude col destro in rete dopo un’azione insistita in area. La formazione di Ventura chiude il discorso alll’82’ quando Giannetti si smarca e insacca col sinistro alle spalle di Fiorillo. La Salernitana passa 3-1 e l’ex ct della Nazionale torna a vincere in campionato tre anni dopo l’ultima volta (Udinese-Torino 1-5 nell’aprile 2016).

CROTONE-COSENZA 0-0 

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Golemic, Spolli (51′ Cuomo), Gigliotti; Molina (70′ Evans), Benali, Barberis, Zanellato, Mazzotta (62′ Mustacchio); Messias, Simy. All. Stroppa

COSENZA (4-2-3-1): Perina; Corsi, Idda, Legittimo, Pierini (74′ Moreo); Bruccini, Sciaudone; Monaco, Carretta (79′ Broh), Baez; Litteri (56′ Anibal). All. Braglia

AmmonitiGolemic (CR), Sciaudone (CO), Monaco (CO)

Espulsi: Sciaudone (CO)

La stagione di Crotone e Cosenza comincia senza gol. All’Ezio Scida inizio coraggioso della squadra ospite che lo scorso anno si è aggiudicata entrambi i derby in B (doppio 1-0). Al 18′ Simy pericoloso da fuori area, ma il suo destro finisce fuori. Al 38′ ospiti vicini al vantaggio: sinistro a giro di Carretta, Cordaz devia sul palo. I padroni di casa provano a sbloccare il punteggio nel secondo tempo: al 57’ Barberis tira dalla distanza, pallone fuori. Al 58′ Carretta vicinissimo al vantaggio, ma Cordaz respinge la sua conclusione da due passi. Al 79′ l’episodio che fa svoltare la gara: rosso a Sciaudone per doppia ammonizione, Cosenza in dieci. Nel finale il Crotone si spinge in avanti: Zanellato prima e Mustacchio poi si rendono pericolosi, però il gol non arriva. Il derby finisce zero a zero.

Fonte: SkySport

Commenti