Federica Angeli: “Ieri Nessun accordo con gli ultras me lo ha detto il Prefetto…”

La giornalista della Repubblica Federica Angeli ha diffuso tramite Facebook delle dichiarazioni su quanto successo ieri a Roma. Ecco quanto ella ha scritto sul social network:

Ora mi tocchera’ leggere cazzate del tipo: il prefetto ha preso accordi con la curva per decidere della partita. Io vi dico solo questo: alle 19.26 di ieri ho chiamato Pecoraro. Mi avevano detto che il tifoso ferito stava morendo e volevo capire cosa avrebbe fatto. La telefonata e’ andata letteralmente cosi:
“Pref non permettera’ mica che la partita si giochi vero?”.
“Federi’ non ci sono le condizioni per sospenderla”
“Ma come prefetto??? Dall’ospedale mi dicono che il ragazzo sta piu di la che di qua”
“Federi’ al momento ho deciso cosi. Le condizioni per sospenderla non ci sono. Fidati”.
Se il prefetto avesse sospeso quella partita l ordine pubblico sarebbe andato a puttane. E allo stadio ci sarebbe stato il secondo morto. Se vi fidate di me, questa e’ la verita’ di come sono andate le cose.

Cosi sono andati i fatti. Ma voi disquisite pure su Genni. Io ieri ho lavorato in punta di piedi per paura di far danni sull online. E lavorare cosi, omettendo sull online, per paura dell inferno che un informazione in tempo reale poteva generare, non e’ cosa di un paese che si dice civile. Leggete cosa e’ successo e riflettete. Io oggi sono contenta di essere di riposo. Ieri per l ennesima volta ho capito l importanza di avere una penna in mano. E con quanta responsabilita’ va fatto il nostro mestiere

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!