Fabio Andreotti: “Insigne al Mondiale? Ad oggi, credo che Prandelli non abbia le idee chiare”

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Fabio Andreotti, procuratore di Lorenzo Insigne

Insigne quest’anno ha colpito sette pali pieni. Purtroppo è stato un po’ sfortunato e se ne fossero entrati solo 4, avrebbe segnato 14 goal stagionali.

Insigne è coinvolto nella stessa situazione di Hamsik. Sanno giocare a calcio, ma hanno cambiato posizione e soprattutto adesso devono coprire di più. A Lorenzo prima veniva data l’opportunità di fare l’attaccante, mentre ad Hamsik la mezz’ala. Se si guardano i dati di Lorenzo, ci rendiamo conto che sono quelli del difensore visti i tanti palloni recuperati. Sta crescendo, così come lo sta facendo Hamsik.

Insigne al Mondiale? Prandelli non l’ha chiamato ancora, come è giusto che sia. Ha le sue idee, ma sono convinto che il ct avrà grossa difficoltà nel lasciare qualcuno fuori. Ad oggi, credo che Prandelli non abbia le idee chiare perché quei sette giocatori in attacco, sono tutti di un certo livello. La mia sensazione, però, è che Insigne rientrerà nella lista dei convocati”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti

Questo articolo è stato letto 446 volte