Tascone: “Darei in prestito Duvan e farei di tutto per trattenere Reina”

CARMINE TASCONE, talent scout e presidente Damiano Promotion, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi sul Calcio Napoli proposti da NapoliMagazine.com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.40 alle 16.00, con Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo in conduzione, per il consueto punto sugli azzurri. Ecco quanto ha affermato: “Il voto che do al Napoli non può essere inferiore al 7,5 e, perché no, anche 8. Non dimentichiamo che questa squadra che è stata rifondata a partire dall’allenatore, ha vinto la Coppa Italia e ha giocato una grande Champions. Purtroppo è mancata continuità in campionato e se proprio devo fare un appunto è relativo al distacco in classifica dalla Juventus ma anche dalla Roma. Ora bisogna fare tutto il possibile per migliorare l’organico perché nulla sarà perdonato alla società ed alla squadra nel corso della prossima stagione. Zapata deve essere dato in prestito per capire fino in fondo se è o meno all’altezza del Napoli. Koulibaly parte come quarto difensore centrale, ma non credo sia quel difensore veloce che serve alla squadra. Farei di tutto per tenere Reina che è stato decisivo con le sue parate e, da quello che mi dicono, è anche riconosciuto come leader da tutto lo spogliatoio. Per Insigne sarà molto difficile volare in Brasile e, fateci caso, Prandelli ha parlato di tutti gli attaccanti tranne Lorenzo. Il ct però, dovrebbe tenere in debita considerazione gli ultimi due mesi di campionato e la maturazione tecnico-tattica che ha avuto il giocatore”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 279 volte

avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!