De Sisti: “Insigne ha il calcio nel sangue e lo ha dimostrato”

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Giancarlo De Sisti, ex calciatore

Insigne e Immobile? Si sono fatti apprezzare moltissimo dall’allenatore che ora avrà grandi dubbi. Hanno dimostrato di essere vivi e in palla, possono essere le sorprese del Mondiale italiano come successe nel 1982, ma penso che Prandelli inizierà con i soliti noti. Lorenzo ha dovuto lottare per guadagnarsi la fiducia del mister, ha il calcio nel sangue e lo ha dimostrato.

Il mercato delle grandi? Il problema denaro è quello più difficile da superare per le società, c’è il fair play finanziario difficile da sostenere. I nomi che ruotano attorno alla Roma non sono eccezionali, sembra che siano giovani di valore, di cui una squadra ha bisogno per diventare grande. Il nostro campionato è duro, c’è bisogno di giocatori di buon livello, di giovani in grado di sfondare, ma mi fido di Bigon e Benitez”

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti