Pavoletti salva il Varese: il Novara sprofonda in Lega Pro

Nel ritorno del playout di Serie B la squadra di Bettinelli pareggia 2-2 in casa e condanna i piemontesi al ritorno nella terza serie. L’uomo decisivo, come nel 2-0 dell’andata, è ancora Leonardo Pavoletti: un’altra doppietta che vale la salvezza

Nessuna rimonta, nessuna sorpresa, tutto come previsto: con il 2-2 del ritorno al Franco Ossola, il Varese esce vincitore dal playout di Serie B, rispedendo i piemontesi in Lega Pro dopo 4 anni. Sono bastati 5 minuti al Varese per ampliare l’enorme vantaggio costruito all’andata. A Novara era stato Pavoletti a schiacciare le speranze dei piemontesi con una doppietta. E all’Ossola è ancora Pavoletti – di testa, come sul primo gol al Piola – ad annullare i sogno di remuntada dei ragazzi di Giacomo Gattuso, l’uomo che ha sostituito Aglietti in panchina dopo la disfatta di Novara.

La partita, bloccata a centrocampo e piuttosto fisica, dopo una traversa di Rigoni scorre fino all’intervallo. Poi succede di tutto: in due minuti Gonzalez segna una doppietta (53′ e 54′) che riaccende il lumicino novarese, immediatamente spento – tanto per cambiare – dal solito Pavoletti. Il Novara sfiorerà ancora il 3-2, ma finirà così. Per il ragazzo di Livorno, con la seconda doppietta nei playout, fanno 28 in questa Serie B. E mentre la squadra festeggia la permanenza tra i cadetti, e il Novara piange, la Serie A mette gli occhi su un nuovo gioiello del calcio italiano.

Fonte: SkySport

Commenti