Shaqiri-show: 3-0 all’Honduras, la Svizzera va agli ottavi

Con la tripletta all’Honduras, Shaqiri raggiunge la doppia cifra: 12 gol in 36 gare con la Svizzera (Foto Getty)

Una tripletta del centrocampista del Bayern Monaco porta la Nazionale allenata da Hitzfeld alla fase a eliminazione diretta: adesso c’è l’Argentina di Messi. L’Honduras chiude il suo Mondiale a 0 punti. LE PAGELLE
HONDURAS-SVIZZERA 0-3
6’, 31′ e 71′ Shaqiri

Guarda la cronaca del match

GUARDA LE PAGELLE

Con un orecchio al Maracanà, dove l’Ecuador avrebbe dovuto battere la Francia per accedere agli ottavi, la Svizzera si sbarazza senza grandi problemi dell’Honduras, mettendo al sicuro il risultato già nel primo tempo grazie a Shaqiri.
Il resto lo fanno proprio gli ecuadoregni, che a Rio de Janeiro non riescono nella loro impresa e spianano così alla Svizzera la strada per la fase a eliminazione diretta, che ora prevede lo scontro con l’Argentina di Messi.

La squadra di Hitzfeld sapeva di non potersi concedere passi falsi contro i modesti honduregni, già sconfitti da Francia ed Ecuador, ma allo stesso tempo doveva sperare che i Bleus già qualificati non perdessero: alla fine è andato tutto secondo le previsioni. La Svizzera, scendendo in campo con il piede sull’acceleratore fin dal primo minuto, ha messo le cose in chiaro aggrappandosi alla classe di Shaqiri, in gol dopo appena 6′ con un magnifico sinistro a giro da fuori area. Il centrocampista del Bayern ha poi concesso bis e tris assistito in entrambe le occasioni da Drmic, che prima ha trovato il corridoio per metterlo davanti a Valladares e poi, nella ripresa, l’ha servito a centro area dopo aver saltato secco Bernardez sulla fascia sinistra.

Al 71′ la partita è già chiusa: Drmic può prendersi la meritata standing ovation, Shaqiri può festeggiare il traguardo dei 12 gol in 36 partite con la maglia della Svizzera e “vendicarsi” a 4 anni esatti di distanza. Era il 25 giugno 2010 quando, al Mondiale in Sudafrica, Svizzera e Honduras pareggiavano 0-0 l’ultima partita del girone: risultato fatale per gli svizzeri, che non passarono il turno nonostante la vittoria all’esordio con la Spagna poi campione del mondo. Questa volta un altro 0-0, quello del Maracanà tra Ecuador e Francia, significa il passaggio agli ottavi. E l’Honduras? Chiude il suo Mondiale con 0 punti e un gol fatto. In Sudafrica aveva fatto un punto, senza segnare neanche un gol. Difficile dire cosa sia meglio.

Fonte: Sky

Commenti