Auto Gp – Imola, gara 1: Kimiya Sato vince ed estende la leadership di campionato

Un rientro di successo quello di Kimiya Sato (Euronova) in Auto GP che ha conquistato la vittoria al termine di gara-1 sul tracciato di Imola. Il giapponese, scattato dalla seconda piazzola in griglia, ha approfittato nel corso del primo giro del ritiro per un problema tecnico di Markus Pommer (Super Nova) per involarsi solitario al comando della corsa. In seconda posizione ha concluso un regolare Kevin GIovesi (FMS) che ha preceduto sul podio il connazionale Andrea Roda (Virtuosi UK). Il comasco ha conquistato la terza posizione sopravanzando il compagno norvegese Pal Varhaug alle Acque Minerali, anch’egli al rientro in Auto GP dopo aver conquistato il titolo di vice-campione nel 2012.Bella gara di Michela Cerruti (Super Nova). Dopo essere rimasta bloccata nel traffico nei primi giri, la pilota lombarda ha tenuto un ritmo pari solo a quello di Sato andando a recuperare dodici secondi, chiudendo in scia a Varhaug in quinta posizione. Nonostante il ritiro di Pommer, in Super Nova c’è ottimismo per il sesto posto di Francesco Dracone, che per tutta la gara ha battagliato con lo svizzero Christof von Grunigen. Conclude la corsa ottavo Giuseppe Cipriani (Ibiza Racing), che prenderà il via di gara-2 dalla pole position grazie all’inversione prevista da regolamento. Chiudono la zona punti Tamas Pal Kiss (Zele Racing) rallentato da un problema al pit-stop, e Vittorio Ghirelli (FMS) che ha dovuto fare un pit-stop supplementare. Al traguardo anche Salvatore De Plano (Euronova) alla sua prima apparizione nel campionato.

Domani gara-2 (17 giri) vedrà lo spegnimento dei semafori alle 11:40 con la diretta da Eurosport.

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!