Napoli, Benitez riparte da Hamsik e Insigne. A centrocampo rispunta Sandro

DIMARO – La lista degli assenti è lunga quasi come quella dei convocati, imbottita giocoforza da Benitez con moltissimi giovani. Mancano all’appello quasi tutti i reduci dalle fatiche del Mondiale: Higuain, Mertens, Inler, Henrique, Ghoulam, Behrami, Fernandez, Zuniga e Dzemaili. Ma l’allenatore spagnolo ha portato lo stesso in Val di Sole 27 giocatori, in attesa che i big concludano le loro vacanze e si rimettano a disposizione: qualcuno (come Albiol, atteso per sabato) già durante le due settimane di ritiro a Dimaro. Non c’è tempo da perdere: incombe il preliminare di Champions di metà agosto e il tecnico spagnolo ha apprezzato parecchio la buona volontà di Lorenzo Insigne, che ha rinunciato a qualche giorno di ferie ed è salito sul volo charter partito in mattinata da Capodichino, con destinazione Verona. Lo scugnizzo è ritornato dal Brasile con il morale basso e tanta voglia di prendersi una rivincita, dopo un’esperienza che si aspettava sicuramente più gratificante e si è al contrario esaurita troppo in fretta: dopo l’anonima manciata di minuti giocati con il Costarica. Col Napoli sarà invece di nuovo protagonista: come nella passata stagione, conclusa dall’attaccante azzurro con la doppietta decisiva nella finale della Coppa Italia, contro la Fiorentina.

Benitez ripartirà da Insigne, l’unico dei Nazionali già a disposizione. Ma anche da Hamsik e Callejon, che non hanno partecipato al Mondiale e sono tornati alla base in ottime condizioni. Il capitano si è anche sposato, durante l’estate. Il Napoli spera che abbia ritrovato la serenità perduta e possa ritornare ad alti livelli, dopo l’inatteso black-out del campionato scorso. Risposte importanti sono attese anche da Rafael: reduce dal grave infortunio al ginocchio e assente da febbraio. La partenza di Reina, restituito per fine prestito al Liverpool, ha consegnato al portiere brasiliano la maglia di titolare, a patto però che la sua guarigione si dimostri davvero completa. Tira aria di concorrenza, tra i pali. In ritiro ci sono infatti anche Colombo, Rosati e il giovane Contini, aspettando l’arrivo di Andujar.

Meno affollati gli altri reparti. L’unico rinforzo già a disposizione è il difensore francese Koilibaly, acquistato per 8 milioni dal Genk e subito sott’esame nel primo allenamento a Dimaro, nel pomeriggio. Sul pullman che ha portato la squadra azzurra in Trentino, accolto da una cinquantina di tifosi all’ora di pranzo, non ha invece potuto prendere posto l’attaccante spagnolo Michu, che si metterà comunque agli ordini di Rafa in tempi brevi, probabilmente in serata, appena finite le visite mediche. Tra un mese c’è la Champions e bisogna stringere i tempi: in campo e sul mercato. De Laurentiis sbarcherà in Val di Sole all’inizio della prossima settimana e si sta dando da fare per completare il centrocampo: Leiva, Kramer e Sandro sono i nomi più caldi.

ssc napoli

serie A
Protagonisti:
Fonte: Repubblica

Commenti