Amichevoli: La Roma si arrende allo United, ma è super-Pjanic

DENVER – L’ironia sul web non si era fatta attendere. Dopo i sette gol inflitti ai LA Galaxy nel primo match della Guinnes Cup, in casa United era partito il sondaggio su quanti gli uomini di Van Gaal ne avrebbero fatti alla Roma di Rudy Garcia. Alla fine i Red Davils la vittoria l’hanno portata a casa, ma di misura. Allo Sports Authority Field di Denver i giallorossi escono sconfitti per 3-2 in un quello che si presenta come un antipasto della prossima Champions League. La differenza di preparazione si fa sentire e i giallorossi, dopo un avvio molto promettente, subiscono il ritorno di un ottimo United che nell’ultimo quarto d’ora del primo tempo mette in cassaforte il risultato andando al riposo sul 3-0. Inutile il tentativo di rimonta dei capitolini che segnano due gol nella parte finale del match.

CROLLO NEL FINALE DI TEMPO – A Denver fa molto caldo ed il ritmo del match non e’ elevatissimo. Roma subito pericolosa al 1′ con un pallonetto di Destro dal limite che prova a superare Johnstone in uscita, ma la palla rimbalza poco prima di entrare in porta ed esce sopra la traversa. Poi l’undici di Garcia ci prova con Florenzi la cui conclusione dal limite e’ di poco fuori dal bersaglio. Al 18′è il turno del neo giallorosso Uçan dalla distanza, ma la difesa dello United respinge. Visto il gran caldo l’arbitro consente un time out a meta’ tempo. Al 36′, Wayne Rooney porta in vantaggio i Red Devils con un gran destro a girare dal limite che si infila sotto l’incrocio alla destra di Skorupski. Ancora 3′ e Rooney scavalca la difesa e trova Mata, che mette a terra e supera Skorupski. Al 45′ Emanuelson atterra in area Welbeck. Rooney dal dischetto trasforma. Primo tempo che si chiude con un pesante passivo di 0-3 per i giallorossi di Garcia.

RIMONTA A META’ – Al rientro in campo girandola di sostituzione con Somma per Calabresi, Castan per Romagnoli, Cole per Emanuelson. Nainggolan per Paredes e Ljajic per Iturbe. Al 9′ Roma vicina al gol con Florenzi che, ben servito da Ljajic, gira di destro con palla che termina di poco sopra la traversa. Al 23′ ancora due minuti di time out per rifiatare e nuove sostituzioni nella Roma: fuori Benatia, Florenzi, Destro, Keita ed Uçan e dentro Pjanic, Balasa, Sanabria, Borriello e Totti. E proprio il neo entrato Pjanic, al 31′, risponde all’Eurogol di Rooney con una conclusione direttamente dalla propria meta’ campo per il 3-1 dei vice campioni d’Italia. Al 38′ palo per la Roma colpito da Castan in rovesciata con Amos battuto. Al 43′ fallo di mano di Keane in area e rigore che capitan Totti trasforma, Ma non basta per rimontare il 3-0 del primo tempo.

GARCIA: “MANCHESTER PIU’ EFFICACE” – “La differenza l’ha fatta l’efficacia. Sono felice della prova della squadra nel secondo tempo, abbiamo tirato di più noi, ma loro hanno avuto il 50% di tiri in più nello specchio”. Rudi Garcia commenta così la sconfitta contro il Manchester United. “In campo c’erano tanti giovani che non hanno nemmeno mai giocato in A, quindi ci poteva stare un pò di emozione oggi contro lo United. E’ stato un peccato andare al riposo sullo 0-3. Serviva più lucidità perché finendo il tempo sullo 0-2 avremmo potuto vincere. Il gol di Pjanic? Fantastico, farà il giro del mondo. Scherzando posso dire che è servito l’allenamento di ieri sul campo da football dei Denver Broncos”.

amichevoli

as roma
Protagonisti:

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 134 volte