Napoli, De Guzman: ”Qui per Benitez, ai miei compagni chiedo la Champions”

NAPOLI – A Bilbao non ci sarà. Jonathan De Guzman non è arrivato in tempo per essere inserito nella lista Champions e quindi mercoledì sera sarà uno spettatore interessato del preliminare contro l’Athletic. L’incoraggiamento ai compagni, comunque, è quasi automatico. “Mi dispiace molto non esserci. Il Napoli è una squadra forte e ha le qualità per conquistare un risultato positivo”. Il San Mames non è un ambiente facile: l’Athletic Bilbao ha già annunciato il tutto esaurito. De Guzman ci ha giocato con il Villarreal, club da cui il Napoli lo ha preso per sei milioni di euro. “E’ uno stadio difficile, il pubblico è molto caldo, ma ripeto ho fiducia in questa squadra”.

Darà presto il suo contributo. La duttilità tattica è una dote fondamentale. “Benitez è un’icona del calcio internazionale, sapere che c’era lui ha reso più facile la mia scelta di venire. E’ un maestro della tattica e stare qui una settimana con lui mi ha già insegnato molto. Gli ho parlato, farei pure il portiere per giocare. L’allenatore mi ha chiesto di fare il centrocampista davanti alla difesa. E’ una posizione molto interessante, io comunque posso agire da trequartista. E’ un altro ruolo che mi piace molto”. Ci vorrà ancora un po’ di tempo. “Devo trovare la migliore condizione e integrarmi negli schemi”. Gli obiettivi sono importanti: “Il Napoli è un grande club in Italia, sono qui per competere ai massimi livelli e vincere lo scudetto. Ci proveremo, ovviamente spero di partecipare anche alla Champions League. Un gol alla Juve? Diventerei subito un eroe, i tifosi sono incredibili e voglio ripagare il loro affetto in campo”. De Guzman ha scelto la maglia numero 6: “Ce l’avevo pure in Olanda, quindi l’ho ripresa”.

I CONVOCATI –
De Guzman lavorerà oggi da solo al centro tecnico di Castel Volturno, mentre i compagni partiranno per la Bilbao. Rafa Benitez ha convocato 22 giocatori. Tra le novità, la presenza di Zuniga ed Henrique che stanno ritrovando la forma. Non ci sarà, invece, Dzemaili: la cessione dello svizzero è vicina, così come quella di Pandev. Tre i possibili cambi di formazione rispetto all’andata: Ghoulam sulla fascia sinistra, Inler in mediana e Mertens davanti al posto di Insigne. L’obiettivo è importante e anche De Laurentiis viaggerà con la squadra. L’unione, in questo caso, fa la forza. E il Napoli ha bisogno di una grande impresa per conquistare i gironi di Champions.

ssc napoli

Protagonisti:
jonathan de guzman
Fonte: Repubblica

Commenti