Antonello Valentini: “Antonio Conte non è una sorpresa, è un professionista serio e scrupoloso”

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Antonello Valentini, direttore generale della FIGC

Conte in cinque allenamenti con la sua presenza costante con i calciatori ha già trasmesso grinta, personalità e carattere a questa Nazionale. È un fatto positivo perchè si parte dalla mentalità per poi arrivare alla tecnica e alla tattica . Vorrei tenere i piedi per terra in vista della gara di martedì contro la Norvegia dove ci giochiamo le qualificazioni europee. La strada è giusta ma bisogna ancora fare molto.

Conte non è una sorpresa per me, lo conosco bene, è un professionista serio e scrupoloso. È un esempio per tutti, anche in questi primi giorni ha impresso le sue regole, dall’alimentazione al campo alla partita perchè tutto contribuisce a fare squadra. Antonio Conte è una bellissima conferma di chi vuole andare sempre avanti.

L’altro giorno abbiamo riunito i giornalisti dopo la conferenza stampa e l’allenatore della Nazionale con una lavagna ha tenuto, un po’ scherzosamente, una lezione tattica spiegando il suo gioco. I giornalisti devono fare il loro mestiere con tranquillità ma confrontarsi è utile.

Mi sembra eccessivo dire che Lotito stia spaccando l’Italia, è un uomo pieno di entusiasmo e voglia di fare. Anche per lui l’ambiente della Nazionale è nuovo ma è una persona intelligente e saprà capire l’opportunità di certe presenze.

Il vero salto culturale devono farlo le società che devono capire l’importanza di valorizzare i vivai, si possono fare tutte le norme possibili ma le norme si possono raggirare”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti

Questo articolo è stato letto 316 volte