Girone B, riscossa delle inseguitrici. Beffa Carrarese

Grazie ai pareggi di Pisa e Tuttocuoio, il Teramo e il Prato si portano al ridosso della testa della classifica, annullando il distacco delle precedenti giornate. Tra i toscani a segno anche bomber Rubino (36 anni). Spettacolo tra Forlì e Carrarese

di Luigi Caputo

Avevano la possibilità di staccare il gruppo di testa e iniziare la fuga. Invece Pisa e Tuttocuoio si sono bloccate in casa sul pareggio. Non hanno perso occasione Teramo e Prato, che hanno sfruttato le debolezze del duo di testa per portarsi al ridosso del primo posto. La rimonta porta il nome di Raffaele Rubino, 36 anni, una vita spesa a Novara (dieci stagioni tra Lega Pro, serie A e B) e ora trascinatore dei toscani. Suo uno dei tre gol che hanno piegato la resistenza del Savona, sempre immischiato nelle ultime posizioni della classifica.

Spietato Ancona – La squadra marchigiana non lascia speranza al Pro Piacenza (ancora bloccato a -2 in classifica a causa della penalizzazione di otto punti inflitta per questa stagione). La squadra di Cornacchini rifila quattro gol agli emiliani, chiudendo la pratica in 70 minuti. E’ il risultato più rotondo della giornata, insieme al 3 a 1 del Prato sul Savona.

Forlì e Carrarese spericolati – La squadra di Gigi Buffon ha assaporato la vittoria fino all’89. Sembravano certi i tre punti in trasferta, ma allo scadere il Forlì ha beffato i toscani con un gol di Francesco Forte. Il risultato è una partita spettacolare finita 2-2, in cui si è fatta notare la coppia gol della Carrarese Merini-Cellini. Il primo (in gialloblù da cinque stagioni) ha finalizzato in spaccata un assist del bomber ex Modena e Juve Stabia.

I risultati (in attesa del posticipo San Marino-Santarcangelo)
Grosseto – Pistoiese 1-1
Spal – Ascoli 1-0
Prato – Savona 3-1
Forlì – Carrarese 2-2
Pisa – Reggiana 0-0
Lucchese – Pontedera 1-0
Ancona – Pro Piacenza 4-0
Teramo – Gubbio 2-1

Fonte: SkySport

Commenti