Napoli, Benitez vuole blindare il primo posto. Ma con lo Slovan spazio al turnover

NAPOLI – La parola chiave è continuità. E’ quella che Rafa Benitez ha chiesto ai suoi giocatori dopo la vittoria con il Sassuolo che ha restituito un pizzico di serenità all’ambiente. Solo un filotto di risultati positivi può allontanare il Napoli dalla crisi e quindi l’obiettivo è fare bene pure in Europa League. La trasferta di giovedì con lo Slovan Bratislava è decisiva: con un’altra vittoria, il primo posto nel girone sarebbe più vicino. Grande concentrazione, dunque, ma anche la necessità di un nuovo turnover considerando che poi domenica al San Paolo arriva il Torino e il Napoli non può permettersi altri passi falsi in campionato.

ZUNIGA E JORGINHO OUT –
Rafa Benitez ha diramato l’elenco dei convocati: non ci sono l’esterno colombiano e il centrocampista italo-brasiliano che hanno lavorato a parte per un affaticamento muscolare. Zuniga sarà risparmiato per il campionato, Jorginho  –  invece  –  sta vivendo un momento particolare: non riesce ad essere protagonista, l’ha dimostrato pure nel finale della gara con il Sassuolo, quando ha rimediato dopo pochi minuti un cartellino giallo.

GUARDA LA SINTESI DI SASSUOLO-NAPOLI

HAMSIK AMARCORD – La gara di giovedì avrà un sapore particolare per Marek Hamsik che è cresciuto nel settore giovanile dello Slovan Bratislava prima di trasferirsi al Brescia. Il capitano spera che l’aria di casa possa aiutarlo a sbloccarsi. Finora ha giocato a corrente alternata e  –  tranne il guizzo al San Mames  –  non ha ancora segnato. Benitez intende confermarlo come trequartista.

LE ALTRE SCELTE – Ci saranno novità in tutti i reparti. In difesa Maggio e Ghoulam si candidano sugli esterni, Henrique (o Britos) dovrebbero sostituire Albiol che finora non si è mai fermato. In mediana la coppia sembra obbligata. Gargano rifiaterà in panchina, Inler affiancherà David Lopez. Tante alternative pure nel reparto offensivo. De Guzman è in ballottaggio con Callejon sulla fascia destra, mentre Higuain poterbbe essere sostituito dal primo minuto da Michu, oggetto misterioso di questo avvio di stagione. Benitez non ha smesso di credere nelle qualità dell’attaccante di Oviedo che, però, ha bisogno di una prestazione positiva per cancellare le tante critiche ricevute ad Udine.

ssc napoli

europa league
serie A
Protagonisti:
Rafa Benitez
Fonte: Repubblica

Commenti