Fiorentina, Montella: “Turnover per l’Europa? La Lazio è più importante”

FIRENZE – Dopo la pausa è tempo di riprendere il cammino. Con in mente quel 3-0 rifilato all’Inter, i viola sono pronti ad affrontare una Lazio in cerca di continuità. Domani alle 12.30 il lunch match, che Vincenzo Montella vuole sfruttare al massimo: “Contro la Lazio sarà una gara importante perché entrambe le squadre puntano allo stesso obiettivo” – dichiara il tecnico dalla sala stampa. Ovvero l’Europa. Ripartendo dal 3-0 firmato Babacar, Cuadrado e Tomovic: “La formazione dell’ultima partita ha giocato una gara eccellente, anche se ogni partita è una storia diversa”. E poi adesso inizierà un ciclo tosto: tra campionato ed Europa League: “Non penso assolutamente al turnover, la gara più importante è quella di domani”. Guai a pensare a giovedì, quando i viola voleranno in Grecia per affrontare il PAOK Salonicco. Una sfida fondamentale per il primato nel girone K: “Le prestazioni ed i risultati in questo ciclo di gare ci diranno di più su quali saranno effettivamente i nostri obiettivi”.

BORJA VALERO STANCO – Montella poi torna su due giocatori fondamentali. Il primo è Borja Valero: “L’ho visto un po’ in calo rispetto ai suoi standard e faccio fatica a non farlo giocare perché sappiamo tutti quale sia il suo reale valore. Spesso però fa bene farlo rifiatare”. Ed aggiunge: “Gli faccio i complimenti perché in questi giorni si è allenato da grande professionista”. Il secondo giocatore è Gomez: “Spero di riaverlo il prima possibile”. Montella non nasconde quale sia l’attaccante da stoppare domani: “I biancocelesti sono molto insidiosi ed ancora non hanno espresso totalmente le loro potenzialità. Djordjevic mi piace molto e la Lazio ha fatto un affare prendendolo a costo zero”. Poi chiarisce anche l’esclusione dai convocati di Marko Marin: “Sta migliorando ma non è ancora in grado di giocare una partita. Preferisco farlo giocare quando sarà al meglio”. Chi è in gran forma risponde al nome di Federico Bernardeschi, che con gli azzurrini ha segnato un gol da applausi: “Federico ha tantissime qualità e si merita questo spazio”.

PROBABILE FORMAZIONE – Montella è pronto a confermare quel 4-3-1-2 che ha brillato contro l’Inter prima della sosta. Dunque spazio a Tomovic a destra, Savic e Gonzalo centrali con Alonso a sinistra. A centrocampo Kurtic insieme ad Aquilani e Pizarro con Mati Fernandez alle spalle del duo d’attacco Babacar-Cuadrado.

Fiorentina

serie A
Protagonisti:
vincenzo montella
Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 195 volte