Paolo Liguori: “Juve e Roma non solo le uniche a poter vincere lo scudetto”

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Paolo Liguori, giornalista

Ci sono due Napoli, ieri ha giocato quello buono e contro lo Young Boys ha giocato quello malamente. Il Verona non è squadra più scarsa di altre, è il Napoli che è diverso. Higuain ha disputato una partita eccezionale, Hamsik è tornato il grande campione perché Benitez gli ha cambiato posizione e così è più libero e devastante e non so perché lo spagnolo non ci abbia pensato prima, forse non poteva farlo.

Benitez è stato un grande allenatore e dico prima perché in Italia non l’ha ancora dimostrato, ma dobbiamo fidarci. Juve, Roma non solo le uniche a poter vincere lo scudetto, quel Napoli di ieri può lottare così come il Milan. Sono passate solo 8 giornate, è necessario arrivare almeno a 15 partite e tutto ancora è da giocarsi.

Ieri si sono sbloccati Hamsik e Higuain, ma aspettiamo anche il miglior Mertens.

Questa è anche la settimana di Napoli-Roma e noi l’abbiamo sempre aspettata come bella partita con un bel gioco. Ci sono stati episodi bruttissimi a Roma perché un ragazzo è morto, ma non è che per tutta la vita Napoli-Roma e Roma-Napoli si giochino nell’orrore. Questo non è giusto nemmeno per il povero Ciro che è andato alla finale di coppa Italia con entusiasmo e passione”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti

Questo articolo è stato letto 391 volte