Sampdoria, Mihajlovic: ”Terzi con merito. Ferrero non voleva offendere nessuno”

GENOVA – ”Ci presentiamo a San Siro avendo dieci punti e tredici posizioni in più rispetto allo scorso anno. Siamo imbattuti e abbiamo frenato la Roma, che per la prima volta contro di noi non ha segnato in campionato. Sono credenziali importanti, siamo soddisfatti: il nostro terzo posto è meritato”. Sinisa Mihajlovic vuole stupire anche a San Siro, la sua Sampdoria è la rivelazione del campionato e sogna il colpo grosso in casa dell’Inter, pur avendo ancora ottimi rapporti con la sua ex squadra. ”Sono molto legato ai colori nerazzurri, il club mi ha accolto benissimo, è una grande famiglia. Dispiace non ci sia più il presidente Moratti in prima linea, era un simbolo esemplare della passione sportiva ma sono sicuro che il suo abbandono fosse necessario per l’inizio di una nuova era in società: è giusto che il proprietario detti le sue linee guida”.

FERRERO NON VOLEVA OFFENDERE NESSUNO – In settimana le parole del presidente doriano Ferrero hanno toccato particolarmente proprio l’Inter: Mihajlovic “difende” il suo patron. ”Avete imparato a conoscerlo, va ascoltato, non commentato. Non voleva offendere nessuno, ama dare spettacolo”. Uno spettacolo diverso da quello che intende dare la Sampdoria a Milano. ”Lo scorso anno rovinammo l’esordio a Thohir con un pari all’ultimo istante, domani proveremo a replicare lo scherzo. Sappiamo di affrontare un’ottima squadra, hanno elementi di livello come Kovacic, Hernanes, Icardi e Palacio. Mazzarri in difficoltà? Per me è un grande tecnico. Noi abbiamo tanta qualità ma la loro è superiore, ci serviranno un po’ di cose in più: dedizione, concentrazione, umiltà, attenzione e grinta. Soltanto così colmeremo il gap. Abbiamo impostato la partita come al solito, pensando a noi stessi e non agli altri. Soriano e Regini sono a posto, Silvestre lo vogliamo preservare”. Per il serbo si parla sempre di un futuro alla guida dell’Inter: Mihajlovic allontana le voci. ”Piacerebbe a tutti allenare l’Intrer ma ho un grandissimo rispetto di chi al momento è sulla panchina nerazzurra, e più in generale di tutti i miei colleghi. In questo momento penso solo alla Sampdoria”.

sampdoria

serie A
Protagonisti:
sinisa Mihajlovic

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 127 volte