Mondonico: “Contro lo Young Boys deve giocare la migliore formazione”

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Emiliano Mondonico, allenatore

Napoli-Roma è stata una partita particolare e non normale. Era un match aspettato ed ha una storia a sé. Il Napoli doveva dare risposte alla propria gente, ma non è una partita attendibile anche se mi auguro di sbagliarmi e che quindi a Firenze si continui con questo trend positivo. Quando ho guardato Napioli-Roma non avevo dentro di me un sentimento normale ed è per questo che anche gli uomini che sono scesi in campo vivevano un match particolare. Se il Napoli mostrasse sempre ciò che ha dimostrato di avere contro la Roma è certamente positivo, ma è difficile essere sempre così vogliosi e desiderosi di vittoria. Ogni calciatore del Napoli voleva dare il mille per cento, in molti hanno disputato la migliore prestazione dell’anno, ma spesso ci si accontenta della normalità.

Al San Paolo non ho visto la solita Roma, ma una squadra in difficoltà. Mi auguro che sia stata la forza del Napoli a mettere i giallorossi in difficoltà.

Non posso pensare che i calciatori siano stanchi ed è chiaro che contro lo Young Boys deve giocare la migliore formazione. Poi, c’è la Fiorentina, partita molto più difficile di quella contro la Roma anche perchè la squadra di Montella deve disputare una prestazione che dimostri tutto il suo valore”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti