Emanuele Marchetti: “Il Mondiale ha bloccato la trattativa Kramer al Napoli”

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Emanuele Marchetti, intermediario italiano per la trattativa Kramer

Non so le motivazioni per cui calciatori come Mascherano e Gonalons abbiano declinato l’offerta del Napoli.

Su Kramer il Napoli si era mosso in maniera celere e professionale ma la trattativa che andava avanti da qualche mese non è andata in porto. Il giocatore era entusiasta di venire a giocare a Napoli, la sfortuna però ha voluto che la Germania vincesse il Mondiale. Questo ha rallentato la trattativa ed ha convinto il ragazzo a restare in Germania. Kramer non si è sentito pronto per una esperienza all’estero ed ha preferito restare dov’era. Non è assolutamente vero che il giovane non gradiva la piazza partenopea.

Benitez ha speso parole importanti verso Kramer che hanno fatto veramente felice il giocatore e la voglia di venire a Napoli era tanta. Nel calcio tutto può succedere e non escludo un possibile trasferimento di Kramer in futuro ma al momento il calciatore non si muove. Qualora si dovesse interrompere il rapporto con la società tedesca il Napoli sarebbe la prima scelta.

Kramer ha forza fisica, ha piede e potrebbe essere il sostituto ideale sia di Gargano che di Inler”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti