Del Genio: “Napoli, c’è un dato che mi fa riflettere, mi piace M’Poku, non mi convince Giaccherini”

PAOLO DEL GENIO, giornalista di Canale 8, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi sul Calcio Napoli proposti da NapoliMagazine.com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, su Radio Punto Zero, con Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo in conduzione, per il consueto punto sugli azzurri. Ecco quanto ha affermato: “Dispiace per l’infortunio a Insigne, che tornerà disponibile dopo lo stop post operatorio. Consapevole del fatto che nel giro di 4-6 mesi, speriamo meno, tornerà in campo, bisogna comunque trovare un giocatore da inserire nella rosa del Napoli perchè numericamente potrebbe verificarsi qualche problema in termini di dispendio di energie. Il Napoli andrà avanti in Europa League, sarà impegnato in campionato e in Coppa Italia, oltre che nella Supercoppa. Per evitare straordinari sia a Callejon che a Mertens, è giusto prendere un altro elemento. Non sono preoccupato per Mertens al posto di Insigne, ho solo qualche dubbio per la poca possibilità di alternare i giocatori fino a quando non sarà possibile intervenire sul mercato. C’è un dato che mi fa riflettere. Su 12-13 palle gol si segna 1-2 volte. E’ un dato che il Napoli deve migliorare. Contro la Roma ho visto un Napoli quasi perfetto. A Firenze c’è stato il bel gol di Higuain ed una sofferenza normale nel finale. La traversa di Gomez è arrivata per una piccola disattenzione di Koulibaly, ma può succedere. Il Napoli non può prendere un Ribery in questo momento, per intenderci. Koulibaly nessuno lo conosceva. Mi auguro che gli azzurri sappiano individuare pertanto gli elementi giusti che possano dare un reale contributo. Tra i nomi fatti finora mi piace M’Poku, mentre non mi entusiasma Giaccherini. Il titolare, a mio avviso, è Mertens, per cui bisogna prendere un giocatore in grado di farlo rifiatare”.

Tilde Schiavone – Pianetazzurro.it

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!