Calcio Dilettanti – Il punto sulla Boys Quarto

Un altro super week end per la Boys Quarto. Ben 4 successi ottenuti dalla compagine azzurra che si gode il buon momento delle rappresentative “pulcini” (classi 2004, 2005 e 2005). Positivo l’esordio dei mini giovanissimi (2001). sconfitta, interna, invece per gli esordienti (2003)

Mini giovanissimi (Cat 2001).

CAMPANIA SOCCER–BOYS QUARTO 2–4.

BOYS QUARTO: Loreto, Bruno, Simeoli, Antignano, Cecere, Iovine, Bottiglieri, Tedesco, Giaccio, Tortora, Perrotta, (k), Cioce, Pellone, Gallo, Improta, Buonincontro, Esposito. All Acampora V., Buonincontro.

Successo in rimonta per i minigiovanissimi della Boys Quarto. Nell’esordio in campionato i flegrei hanno espugnato il campo di Mugnano (2–4). Partita in salita per la formazione ospite che, nel primo tempo, subisce il gioco degli avversari ed è costretti ad inseguirli nel punteggio (1–2). Nella ripresa i viaggianti scendono in campo con un altro spirito e, grazie alle energie fresche dei calciatori entrati dalla panchina, iniziano una rimonta costante, decisa, impetuosa. A concretizzarla le reti di capitan Perrotta e di Giaccio (doppietta per entrambi) che regalano la prima vittoria al team azzurro. tutti i ragazzi meritano un plauso. Una menzione speciale va al difensore Daniele Cioce, autore di una grandissima prestazione.

ANDREA BUONINCONTRO

 Pulcini 2006   .GESCAL 2008–BOYS QUARTO 1–2

GESCAL 2008 Napolitano, Postiglione C., Postiglione F.,Varriale, Maglione, Lopez, Montella, Sardo, Fava, Liberato.

BOYS QUARTO Cappiello, Vilardi, Celano,Carandente, Bonito, Gallo, Raia,Lettieri, Chiaro,Carannante. All. Acampora V.

I ragazzi della Boys colpiscono ancora. Successo meritato e mai in discussione. Dopo appena 6’ il risultato era già in cassaforte con un perentorio 3–0.Dopo la squadra ha iniziato a far girare la palla creando molte occasioni da reti chiudendo la prima frazione nettamente in vantaggio (6–0).Nella seconda il mister ha apportato modifiche alla formazione facendo riposare i nostri bomber e solo per la giornata poco felice dell’arbitro Mattiacci (della sezione di Napoli)ha regalato il tempo agli avversari che usufruiscono di un rigore inesistente per fallo commesso almeno 10 metri fuori dall’area di rigore. Nel terzo il team viaggiante hannospinto nuovamente segnando 8 goals in 18’ di gioco e solo la bravura del portiere non ha fatto aumentare il bottino.Da segnalare le pregevoli realizzazione di Chiaro e Bonito.I ragazzi sono adesso concentrati sulla partita di domenica prossima contro F.C.Buon Pastore che nellapreseason è stata l’unica ad aver dato un dispiacere agli azzurri. Marcatoti 4 Raia 3 Lettieri 3 Carannante 1 Bonito 1 Carandente 1 Gallo 1 Chiaro

Pulcini 2004  MONTEMARE – BOYS QUARTO 1 – 5

Bis per i pulcini della Boys Quarto che si impongono anche in trasferta (1–5 in casa del Montemare). Primo tempo giocato ad alto ritmo con molti rimpalli e tackle sulla mediana e in difesa dove ad esaltarsi sono giocatori come “autotreno”Velotti (sempre pronto a spingere e ripiegare),“valzer”Adiletta (insorpassabile nell’uno contro uno e una spina nel fianco in fase offensiva),“tir”Caporaso(non perde un duello aereo e spadroneggia su tutti i palloni). I pericoli sono praticamente nulli anzi i viaggianti spingono e trovano subito il vantaggio: su una rimessa laterale sbuca “tempesta perfetta”Alleati che infila il portiere con un pregevole colpo di testa (0–1). La partita è a senso unico con “l’uomo scavato nella roccia”Schioppa che crea più volte pericoli alla porta avversaria. Anche“D’Artagnan”Amoroso di fioretto prova più volte a gonfiare la retefinchè non trova il momento propizio: è il più lesto a lanciarsi su una palla vagante e di testa schiaccia verso la porta. La sfera assume una direzione a campanile che sorprende il portiere che non riesce a rispingerla. Doppia gioia per il ragazzo che festeggia al meglio l’onomastico ricorso in settimana. Il secondo tempo è più equilibrato. I padroni di casa provano a rendersi maggiormente pericolosi, ma non riescono a finalizzare le proprie azioni offensive. Esito opposto per le manovre del team ospite. “El pistolero”Palmieri pesca dal cilindro una giocata pazzesca: palla che sfila in area, lui si coordina e con violenza, di prima intenzione, insacca alla sinistra del portiere. Un gol bellissimo che lo galvanizza. Poco dopo ci prova addirittura di tacco: conclusione fuori di un millimetro. La formazione azzurra viaggia sulle ali dell’entusiasmo.Sfiora la realizzazione anche “rumba”Di Bonito con un missile dalla lunga distanza che si stampa sull’incrocio dei pali, rimbalza sulla linea ed esce fuori. Nel calcio nulla è scontato e se non metti il risultato al sicuro poi si rischia di subire il pareggio e così accade. I montesi ci provano prima su rigore ma “suparman”Cappiello vola e con l’aiuto del palo nega la gioia ai rivali, poi sventa un’altra minaccia. Al terzo tentativo deve arrendersi (1–1 al termine della seconda frazione). Nell’ultimo tempo è sempre la Boys Quarto ad essere molto decisa. Vuole chiudere il discorso. Ci prova “rumba”Di Bonito con un altro missile dalla distanza che termina di poco a lato. Con il suo sinistro “D’Artagnan”Amoroso pennella tiri insidiosi che vengono rimpallati o deviati dalla difesa. A timbrare il cartellino ci ripensa Palmieri con una zampata di destro e palla nel angolino basso. I viaggianti non si fermano. “Iron man”Pisaniello coglie il palo. Un nuovo destro a giro di Pisaniello centra l’incrocio dei pali. Sulla palla vagante s’avventa uno spietato “tempesta perfetta”Alleati che deposita la sfera in rete (doppietta personale). Game over per il Montemare! Festa grande per la compagine ospite: tutti si abbracciano in campo e grande gioia negli spogliatoi. bellissima dimostrazione di gruppo e di affiatamento con i mister Tagliaferri e Casolare che gongolano.

ASD MONTEMARE:Carannante, Scotto Di Marco, Cammarota, SchianoDi Cola, Parascandola, Scotto Lavina, Di Maio, Lubrano Lavadera, DiNatale, Illiano. AllSalsano.

BOYS QUARTO: Cappiello, Bonito, Caporaso, Adiletto, Velotti, Pisaniello, Alleati, Schioppa, Amoroso, Palmieri.All. Tagliaferri e Casolare.

SALVATORE TAGLIAFERRI

Pulcini 2005, BOYS POSILLIPO – BOY QUARTO 1 – 2.

BOYS QUARTO: Saletta, Giordano, Gaudiello, Esposito, Gallo, Rapillo, Baiano, Giacobbe, Pagnozzi, Tortora, Terracciano.All.Casolare

Esordio vincente per i pulcini di mister Casolare. La Boys Quarto ha violato (1–2) il campo della Boys Posillipo. Primo tempo giocato davvero bene dai viaggianti che attuano un ottimo “giro palla” e creano tante occasioni. il vantaggio giunge dopo una bella azione culminata nel passaggio smarcante di Gallo per Rapillo che senza esitare scaraventa la palla in rete. L’intervallo permette ai padroni di casa di riordinare le idee e nel secondo tempo la musica è completamente diversa. I locali realizzano 2 reti. Decisiva è la terza frazione. Il team ospite mette alle corde i rivali. In area Tortora è atterrato da un difensore, ma per l’arbitro è tutto regolare. Ripetute, continue le conclusioni di Esposito e Baiano, ma la porta sembra stregata. Poi sugli sviluppi di una rimessa laterale c’è il colpo di testa risolutore i Giacobbe. “Complimenti ai miei ragazzi – commenta mister Luigi Casolare – Hanno fatto davvero una bella partita. sono stati tutti bravi indipendentemente dal minutaggio avuto”.

LUIGI CASOLARE palla in rete. Il secondo tempo vede la reazione dei ragazzi di posillipo che battono per ben due volte l incolpevole Saletta.
Il terzo tempo diventa così decisivo pere decretare la vittoria finale, la Boys parte subito forte mettendo alle corde i ragazzi di posillipo, la prima azione cade sui piedi di Tortora che viene atterrato in aria ma l arbitro sorvola, ci prova Baiano, Esposito con ripetuti tiri niente la porta sembra stregata, ma da una rimessa laterale arriva il colpo di testa di bomber Giacobbe che riporta la Boys avanti e assegna così la prima vittoria stagionale.
Mister Casolare Complimenti ai miei ragazzi hanno fatto davvero una bella partita bravi tutti dal primo all ultimo….

Esordienti 2003, BOYS QUARTO–BOYS POSILLIPO 1–2

BOYS QUARTO: Di Matteo, Sarnelli, Fieno, Pellecchia, Russo, De Rosa, Morra, Moggio, Basile, D’Angelo, Merolla, Hallecher, Caianiello, Iammarino.AllCarandente

BOYS POSILLIPO: Masucci, Rapicano, Parisi, Minerva, Fiume, Esposito, Di Stasio, De Luca, Criscuolo, Beamonte, Astarita, Seru, Varriale.AllBorrelli.

Sconfitta interna per gli esordienti 2003 della Boys Quarto. Allo Sporting Club di via Guerra passa la Boys Posillipo, squadra forte fisicamente e con grandi individualità con i quali decideranno la gara.Primi due tempo belli dei ragazzi di mister Carandente con ottime trame e gioco spumeggiante fatto di triangolazione e verticalizzazione. Con un po’ di fortuna e cinismo in più anche il secondo poteva essere appannaggio dei padroni di casa, mentre la prestazione nel terzo è da dimenticare con un calo fisico e di concentrazione dovuto sia ai tanti cambi che hanno destabilizzato l’assetto tattico sia alla stanchezza. C’è ancora tanto da lavorare, ma va fatto un applauso a questi ragazzi specialmente per i primi due tempi.Una nota positiva è il ritorno di “mangiafuoco” Iammarino,il forte difensore centrale nonché capitano potrà dare una grossa mano alla squadra

Primo tempo divertente con la formazione ospite che mantiene un predominio territoriale per i primi minuti con azioni ben orchestrate e da una di queste trova il meritato gol grazie ad un inserimento sul secondo palo di Criscuolo bravo a ribadire in rete un cross al bacio di Esposito. Non pervenuti i padroni di casa che sono salvati da“sarracinesca” Di Matteo che effettua due prodigiosi interventi.Dopo questi 5’ di predominio dei viaggianti, iniziano a carbura i giovani  di mister Carandente (che da sopra la panchina si fa sentire)e azione dopo azione mettono alle strette i rivali. Da un calcio d angolo arriva il meritato pareggio (12°):  dalla bandierina va De Rosa che mette la palla al centro, la difesa  allontana e da quasi centrocampo “superbike”Pellecchia fa partire un bolide di prima intenzione che solo un prodigioso intervento di Masucci non regala il gol al terzino quartese ma sulla respinta si avventa come un falco “piede caldo” Basile che di testa la mette in rete.Trovato il pareggio i ragazzi della Boys Quarto spingono sull’acceleratore per trovare il vantaggio con manovre corali degne del miglior Brasile e da una di queste arriva il gol: Moggio “meravilla” salta due avversari e mette la palla a Basile che a sua volta di prima intenzione la passa a “tarantella” D’Angelo che stoppa e serve su un piatto d’argento una palla che “piede caldo” Basile deposita in rete.Azione magistrale degli azzurri.

Secondo tempo ancora più divertente con le squadre che eseguono giocate superlative. Sempre più in palla la Boys Quarto che con giocate di prima e verticalizzazioni sfiora ripetutamente il gol.Al 6° una azione tutta di prima mette in condizione di crossare a Moggio “meravilla”. La sfera va sul secondo palo dove “oro colato” De Rosa tutto solo manda clamorosamente a lato. Nel calcio si sa c’è un antica legge che dice: gol sbagliato gol subito e questa regola non sbaglia mai. Punizione dal limite dell’area per gli ospiti, alla battuta va De Luca che con un magnifico mancino mette la sfera all’incrocio: vantaggio Boys Posillipo. I locali non ci stanno e trovano il pareggio con un’altra punizione:dalla trequarti di campo Moggio“meravilla” fa partire una pennellata artistica degna del miglior Raffaello e mette la palla sotto la traversa. I padroni di casa iniziano a macinare gioco. All’11° “oro colato” De Rosa si libera fuori area da dovefa partire un esterno destro di precisione e potenza che solo l’incrocio dei pali gli nega la gioia del gol. Al 13° ancora un legno nega il vantaggio ai quartesi: stavolta è Basile che con un sinistro a giro colpisce la traversa. Il calcio è brutale. Nel miglior momento della Boys Quarto arriva il gol degli ospiti con Astarita abile ad anticipare un’uscita sbagliata del portierone Di Matteo e con un pallonetto mette la palla in rete. Inutile il forcing finale degli azzurri.

Il terzo tempo inizia con le squadre stanche. La Boys Posillipo ha una maggiore voglia di vincere: lotta su tutti i palloni e con un’azione caparbia Di Stasio serve Criscuolo che, lasciato solo da un disattento Merolla,deposita in rete. Tre minuti più tardi stessa azione ma con Beamonteche assiste Astarita, tutto solo,lasciato di nuovo solo da Merolla, e segna il gol della sicurezza. Nel mezzo due opportunità per i padroni di casa con Basile che con troppa superficialità le ha sbagliate tutte.

Fonte –  US Boys Quarto

Tilde Schiavone – Pianetazzurro.it

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!