Il mal di rigori condanna il Toro, decide Floro Flores

Il quinto errore consecutivo dagli undici metri della squadra di Ventura, stavolta di Sanchez Mino, permette al Sassuolo di espugnare l’Olimpico nell’anticipo di mezzogiorno con un gol all’87’ dell’ex Udinese

TORINO-SASSUOLO 0-1
87′ Floro Flores

Guarda la cronaca del match

GUARDA LE PAGELLE

Poteva essere una vittoria di rigore per il Toro, invece è stata l’ennesima vittoria sfumata per un rigore sbagliato. Vittoria mancata che coincide con una sconfitta. Decide il primo centro stagionale di Antonio Flores che all’87’ non lascia scampo a Gillet e allunga a sei la striscia di risultati utili consecutivi del Sassuolo. Con gli emiliani che salgano a quota 15 nel pieno della pancia della classifica della Serie A e il Toro che che resta fermo a 12.

A far male al Toro, oltre alla sconfitta, è soprattutto il quinto errore consecutivo dagli undici metri. Il fallo di Cannavaro su Quagliarella al 27′ viene infatti “salvato” dalla parata di Consigli sulla conclusione dal dischetto di Sanchez Mino. Un errore grave, che sancisce, se ce ne fosse stato ancora bisogno, il cattivo rapporto con il dischetto della squadra di Ventura, ma soprattutto un brutto scivolone interno nell’anticipo di mezzogiorno della 12esima giornata di Serie A.

Partita equilibrata, a tratti esaltante con i due portieri protagonisti in più di una circostanza. Soprattutto Consigli, l’ultimo ad aver subito gol su rigore, ai tempi dell’Atalanta, dal Toro ma anche il primo ad aprire la striscia negativa granata. Gli uomini di Ventura hanno provato in tutti i modi a cancellare il 3-0 di Roma, spingendo a lungo sull’accelleratore, ma alla fine sono stati puniti nel finale dal primo centro stagionale dell’ex Udinese. Per il Toro è un pranzo amaro, per il Sassuolo solo l’ennesima gemma di una striscia positiva giunta alla sua sesta tappa.

Fonte: SkySport

Questo articolo è stato letto 119 volte