Il Pescara riprende il derby al 94′. Con il Lanciano è 1-1

Finisce in parità l’anticipo tutto abruzzese della sedicesima giornata di serie B. Succede tutto nel secondo tempo: vantaggio dei rossoneri con Monachello, Melchiorri nel recupero trova la rete che evita la sconfitta

Incroci pericolosi nel derby d’Abruzzo tra Marco Baroni che l’anno scorso ha guidato il Lanciano fino quasi ai playoff, mentre ora lotta per portare il Pescara fuori dalla zona playout. Dall’altra parte, Marco D’Aversa, pescarese, che ha preso il posto di Baroni sulla panchina dei rossoneri. Strana è la vita, così come la partita dell’Adriatico che sembrava chiusa, con il Lanciano già ad assaporare il terzo posto in classifica. Melchiorri in extremis regala invece il punto al suo Pescara, portando a 17 i punti in classifica. Un risultato insperato, ma non particolarmente gradito al pubblico di casa, che saluta la squadra tra i fischi.

La partita. Monachello e Pasquato sono attivi, ma il primo tempo non offre grandi spunti: poche le occasioni da rete, con tanti tiri da fuori, ma nessuno che inquadra la rete. Mammarella prova a stupire Aresti con un tiro-cross alla mezzora, bella l’idea, ma il portiere è attento e para senza problemi. L’occasione migliore per il Lanciano arriva al 39′: cross di Gatto, Piccolo prova il tiro ravvicinato, ma Salamon indovina la deviazione che salva la sua porta. Il primo tempo all’Adriatico è tutto qui, con la squadra ospite che chiude in attacco.

Si torna in campo e dopo quattro minuti è Piccolo, uno dei più attivi della squadra di D’Aversa, che crossa per Monachello che la spinge in rete. Secondo gol stagionale per l’attaccante giramondo del Lanciano, 20 anni e valigia sempre pronta: Ucraina, Cipro, Belgio, Grecia le sue esperienze prima dell’approdo, in estate, a Lanciano. Il Pescara fa quello che può per reagire, ma è il Lanciano a fare la partita, fino al 94′, quando Melchiorri prova un gran tiro da fuori area e regala ai suoi un punto ormai insperato.

Fonte: SkySport

Commenti