Garcia: dovevamo vincere, abbiamo sbagliato. Fischi meritati

“Abbiamo tirato 20 volte, solo 4 nello specchio: così non si fa gol”, è il commento dell’allenatore della Roma dopo il pari con il Parma. Florenzi: “Fischi più meritati di altre volte”. Nainggolan: “Adesso anche le cose più semplici non ci riescono”

La Roma esce dall’Olimpico tra i fischi del pubblico dopo lo 0-0 contro il Parma ultimo in classifica. I giallorossi non vincono all’Olimpico dallo scorso novembre.

Garcia.

La Roma si è dimostrata impotente contro l’ultima in classifica, ma l’allenatore giallorosso, pur ammettendo di “non avere alibi”, vede solo due difetti nella prestazione dei suoi: un primo tempo “dal ritmo troppo lento” e l’imprecisione al tiro. “Il nostro problema è stato il primo: troppo lento. Un ritmo e possesso palla troppo lenti, che ci hanno impedito di vincere all’Olimpico come non riusciamo a fare da molto”, ha detto l’allenatore francese dopo il pareggio con il Parma. “Ora dobbiamo concentrarci sul futuro. Non abbiamo alibi, neanche le tante assenze. Con questa squadra era possibile e normale vincere la partita”. “Ora guardiamo avanti per noi e i nostri tifosi. Però le occasioni per vincere le abbiamo avute. Nel secondo tempo abbiamo giocato meglio, abbiamo tirato 20 volte e solo quattro nello specchio. Se non inquadri la porta è difficile segnare e vincere. I fischi? Normale che il pubblico sia deluso, dopo uno 0-0 con gli ultimi in classifica”.
Florenzi. “Oggi i fischi erano un po’ più meritati di altre volte. Siamo sotto ritmo, non incutiamo più il timore che incutevamo lo scorso anno, quando tutte le squadre venivano all’Olimpico con la paura di perdere”. Alessandro Florenzi è sincero nell’analizzare lo 0-0 casalingo con il Parma. Florenzi è il jolly della squadra, in cui è in grado di coprire più ruoli. Un duttilità che può essere un’arma a doppio taglio. “Sinceramente non so bene quale è il mio ruolo, sono un po’ confuso”, dice il centrocampista tra il serio ed il faceto. “Io penso solo a giocare. Chiedere consiglio a nonna? Lo farò…”, risponde sorridendo. “Essere il primo ‘tappabuchi’ ha i suoi pro ed i suoi contro. Io me li prendo tutti”.

Nainggolan. “Perchè non vinciamo più all’Olimpico? Ce lo stiamo chiedendo pure noi, ci stiamo provando. E’ un momento in cui le minime cose non ci riescono e le poche occasioni che magari creiamo non le finalizziamo. Quando trovi poi delle squadre che si chiudono dietro, diventa tutto difficile. Ce l’abbiamo messa tutta fino alla fine, abbiamo avuto qualche occasione, ma se non la metti dentro non puoi vincere”.

Fonte: SkySport

Commenti