Allegri: “A Roma non sarà decisiva. Vidal c’è, Pogba forse”

Undici precedenti per Allegri contro la Roma: cinque pareggi, tre vittorie e tre sconfitte (foto getty)

L’allenatore della Juve resta cauto prima del big match di lunedì contro i giallorossi: “Partita importante per il campionato, ma non fondamentale”. Sulle possibili assenze a centrocampo: “Vidal può essere recuperato, per Pogba invece ci sono dei rischi”

“La partita dell’andata con la Roma? Ormai sono passati tre mesi. Si è parlato di episodi tutti al limite, credo che ancora oggi sia difficile mettere d’accordo i moviolisti”. L’allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, archivia così le polemiche dell’andata e, alla vigilia della super sfida con i giallorossi, tende la mano agli avversari: “Quella di lunedì è una serata importante per il campionato ma non fondamentale: il calcio italiano ne deve uscire nel migliore dei modi”.

Assenze a centrocampo – Allegri deve fare fronte ad alcune assenze importanti: “Vidal ha una botta, è più facile che sia recuperato. Pogba ha invece un affaticamento muscolare e possono esserci dei rischi. Ho già perso Pirlo per venti giorni, non posso permettermi di perdere un altro giocatore così a lungo”. Allegri inquadra così la situazione infortuni. “Valuterò le loro condizioni – aggiunge l’allenatore – se non saranno disponibili potremmo anche giocare con due centrocampisti e non sarà uno schieramento d’emergenza”.

Neanche un centimentro
– “La Roma farà di tutto per vincere e avvicinarsi, è normale – aggiunge Allegri – anche perché finora sono stati giocati pochi scontri diretti. Quindi da qui alla fine del campionato sarà importante farsi trovare pronti e non lasciare neanche un centimetro a livello mentale, tecnico e fisico, perché il campionato non è chiuso”.

Fonte: SkySport

Commenti