Mancini: “Battere il Napoli sarebbe importante anche per il morale”

Mancini

 

Battere il Napoli per fare il colpo in casa di una grande. Roberto Mancini è a caccia del primo successo di peso in campionato: “il Napoli è una grande squadra anche se gli ultimi risultati non sono stati brillanti. A noi servono i punti, ma battere una squadra che ci è sopra in classifica sarebbe importante anche per il morale. Icardi sta bene, ci sarà. Certo, se c’è il minimo rischio non farà tutta la gara ma dall’inzio dovrebbe esserci”. Mancini via senza l’Europa? “Adesso si scrivono un sacco di cose, ma noi stiamo lavorando per il futuro e tutto quello che facciamo lo stiamo facendo nell’ottica del prossimo anno”. Su Salah c’era anche l’Inter “ma siamo stati un po’ titubanti anche perché trattavamo Shaqiri”. Una battuta sul possibile presidente asiatico del Milan: “Non so cosa potrebbe succedere, il mondo va in questa direzione. Proprietari stranieri con grandi capitali possono portare solo del bene al calcio italiano”. Ultima battuta su una dichiarazione di Mazzari secondo il quale con lui in panchina l’Inter sarebbe terza. “Può essere” chiosa Mancini

fonte – askanews

Commenti

Questo articolo è stato letto 294 volte

avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!