Mssimo Caputi: “Il calcio che Benitez voleva portare a Napoli non si è mai visto”

CAPUTI-12321243A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Massimo Caputi, responsabile delle pagine sportive del Messaggero

La Roma ha dato molte più occasioni al Napoli, rispetto a quelle che la Juventus ha concesso ai giallorossi. Le rimonte subite e le occasioni fallite dal Napoli credo siano dovute ad un problema strutturale di fondo ed infatti la squadra di Benitez regala grandi emozioni, ma commette sempre gli stessi errori. Il Napoli non sa gestire le gare e contro l’Inter è stato impreparato in panchina perché Benitez non ha saputo trovare le contromisure alle mosse di Mancini. Poi possiamo dire che le responsabilità può averle anche la società che ha preso dei calciatori piuttosto che altri, ma credo che le principali responsabilità siano da attribuire all’allenatore.

Il calcio che Benitez voleva portare a Napoli non si è mai visto, il gioco azzurro sta nell’aggredire i portatori di palla nella propria metà campo per poi ripartire in contropiede. Va bene avere un credo calcistico, lo spagnolo ha vinto tanto a livello internazione, ma possibile che non si possa mai uscire da quello spartito? Nemmeno quando le partite si mettono in un certo modo? Credo sia necessario variare”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti