Cherchesov: “Siamo venuti qui per vincere, rispettiamo i campioni del Napoli ma non li temiamo”

Cherchesov Stanislav Cherchesov , tecnico della Dinamo Mosca, squadra che affronterà domani nella gara d’ andata degli ottavi di finale di Europa League il Napoli al San Paolo è intervenuto poco fa in conferenza stampa rilasciando le seguenti dichiarazioni: “Abbiamo fatto un lungo viaggio per arrivare fin qui e abbiamo tutta l’ intenzione di fare una buona gara contro il Napoli. Sono già stato qui in passato, era l’ epoca di Maradona, ora parliamo di un altro tipo di calcio. Noi non siamo venuti qui per partecipare ma per vincere. Ho guardato Napoli – Inter insieme ai miei giocatori, ho analizzato e studiato i punti deboli della squadra di Benitez ma non posso rivelarli. Il Napoli ha degli ottimi giocatori, dei campioni, nutriamo grande rispetto per loro ma non li temiamo anche perchè anche noi abbiamo dei buonissimi elementi”

 

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!