Fiorentina, Rossi ‘vede’ il campo: ”Rientro più vicino, ma solo quando sarò al 100%”

FIRENZE – Il countdown sta per finire: Giuseppe Rossi è pronto a tornare in campo. Fermo dallo scorso agosto per l’ennesimo infortunio al ginocchio, l’attaccante viola ha fatto il punto sulle proprie condizioni: ”Siamo ad un buon punto per il mio rientro ma devo rispettare tutte le tempistiche senza avere fretta. Sto lavorando tanto. Quando il ginocchio dirà che si può rientrare, si rientrerà. Voglio farlo quando starò veramente bene”.

”FIRENZE SECONDA CASA” – Rossi ha partecipato alla presentazione di una campagna pubblicitaria per l’Associazione tumori toscana che lo vede come testimonial da alcune settimane. ”Ho con Firenze un legame molto forte, la considero come una seconda casa – ha sottolineato l’ex attaccante del Villarreal – Ho voglia di regalare tante soddisfazioni ai fiorentini, ai tifosi viola soprattutto per come si sono comportati con me in questi mesi quando non sono stato in grado di scendere in campo”. Non è semplice stare lontano dai campi per così tanto tempo: ”La forza per andare avanti dopo i momenti difficili non la trovi da solo ma anche con le persone che ti stanno attorno – ha aggiunto Rossi – Ho avuto qualche infortunio, ma è difficile lottare da solo. Ho trovato tanta forza nella mia famiglia che è sempre accanto a me. Mi sento tanto più forte in questo momento perché ho superato cose gravi a livello calcistico e sono rientrato già due-tre volte ancora più forte di testa”.

OBIETTIVO AZZURRO – Una volta che rientrerà in campo, per Rossi ci sarà anche la voglia di tornare in Nazionale: ”E’ sicuramente uno dei miei obiettivi”, conferma l’attaccante della Fiorentina e la conferma arriva dalla sorella Clotilde: ”E’ un suo sogno, sta lavorando per riuscirci”. Infine, la vicepresidente della Regione Toscana Stefania Saccardi lo esalta: ”Ci sono campioni che sono anche simboli ed esempi per i giovani e Rossi è uno di questi”.

serie A

Fiorentina
Protagonisti:
giuseppe rossi
Fonte: Repubblica

Commenti