Ippica – domenica 19 aprile sul lungomare Caracciolo corsa al trotto organizzata dall’ Ippodromo di Agnano e dal Comune di Lauro

Aspettando il 66° gran premio Lotteria in cartellone all’Ippodromo di Agnano domenica 3 maggio (gruppo 1, tre batterie, finale e consolazione € 506.000,00 Master del Trotto UET 2015), domenica 19 aprile (ore 10.00/13.00 evento gratuito) per la prima volta in Italia, a Napoli, sul lungomare Caracciolo tra i più belli del mondo, si correrà una vera e propria corsa di trotto, un evento sportivo e turistico di grande prestigio voluto fortemente dalla società Ippodromi Partenopei Agnano e dal Comune di Napoli che ne ha patrocinato ed autorizzato l’organizzazione, di concerto con il Ministero per le Politiche Agricole e Forestali che sovrintende le corse ippiche.

Un tratto di strada di 600 metri – lo stesso che lo scorso anno ospitò l’arena del tennis della Coppa Davis compreso tra piazza della Repubblica e la fine di viale Dohrn – sarà trasformato in occasione del “Lungomare Trot Race” in una vera e propria pista dritta larga dieci metri e delimitata da transenne antipanico, sulla quale verranno posati circa 250 metri cubi di sabbia per ottenere uno strato uniforme di circa 5 centimetri e renderla così confortevole e soffice per i cavalli. La partenza, prevista per le ore 11.30 da piazza della Repubblica, avverrà da fermo convalidata da uno starter ufficiale Mipaaf a mezzo countdown posto in prossimità di un’area di warm up dove i cavalli stazioneranno prima della partenza. La corsa vera e propria si disputerà sulla distanza di circa 350 metri, per consentire dopo il traguardo un ampio spazio di decelerazione. Il traguardo sarà posizionato all’altezza della Rotonda Diaz, dove lo scorso 21 marzo è stato ospitato il Papa, e nell’area antistante saranno posizionati sia il palco per le premiazioni e la telecronaca della corsa che l’area tecnica con i box per i cavalli e lo spogliatoio dei guidatori. La competizione prevede la formula del match race, si sfideranno infatti in totale 8 cavalli suddivisi in 4 batterie da 2 cavalli, i vincitori disputeranno le semifinali e poi la finale come un tabellone tennistico. Non sarà consentito l’uso della frusta, né le scommesse, non c’è un montepremi in danaro ma solo trofei d’onore per i vincitori. Ovviamente c’è già la fila di guidatori e proprietari per prendere parte all’evento, e, entro mercoledì 15 aprile, la società Ippodromi Partenopei Agnano di concerto con il Comitato Ippico Campano renderà noto il campo dei partenti (cavalli e guide).Diretta integrale tv su Sky Sport canale 220 Unire Sat e in radiovisione sulle emittenti campane Radio Marte e Tv Luna (ch. 14 digitale terrestre).

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!