Samp, giocatori distratti: Mihajlovic sospende l’allenamento

Sessione interrotta dopo 50 minuti, quando l’allenatore si è infuriato dopo un gol incassato dalla formazione titolare contro le riserve. Il serbo si era già indispettito nei giorni precedenti per lo scarso impegno dei giocatori in vista del Milan

La furia di Sinisa Mihajlovic non si è ancora placata dopo la sconfitta di Firenze. Nel corso dell’allenamento del venerdì mattina, l’allenatore ha perso la pazienza e ha lasciato il campo. La sessione mattutina è stata infatti interrotta dopo appena 50 minuti, quando il serbo si è a dir poco indispettito dopo un gol incassato dalla formazione titolare contro le riserve. Mihajlovic aveva già storto il naso durante gli allenamenti dei giorni precedenti, vedendo i propri giocatori troppo distratti. Venerdì mattina è arrivata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, con l’allenatore blucerchiato che non ha gradito il calo di concentrazione degli undici prescelti per scendere in campo dal primo minuto nella sfida di domenica sera contro il Milan. “Non siete concentrati” ha urlato Sinisa ai calciatori della formazione titolare, prima di spedirli tutti negli spogliatoi, dove poi si è recato lui stesso infuriato.

Rivoluzione doriana – Inevitabile pensare che qualche titolare potrebbe perdere il posto. Inizialmente Mihajlovic era indirizzato a schierare il 4-2-3-1 con una Samp molto offensiva: Okaka prima punta e dietro di lui il trio composto da Eto’o, Soriano ed Eder. Tuttavia a questo punto il serbo potrebbe cambiare lo schieramento, dando spazio ai calciatori che hanno mostrato più impegno.

Fonte: SkySport

Commenti