Corbo: “Perplesso sulla vicenda Benitez, il Napoli ora sembra un’altra squadra”

corbo21ANTONIO CORBO, giornalista editorialista di Repubblica, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, su Radio Punto Zero, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi proposti sul web da NapoliMagazine.Com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, condotta da Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo. Ecco quanto ha affermato: “Sono perplesso sulla vicenda Benitez. De Laurentiis si era un pò allontanato, dando la gestione a Benitez, è giusto che il presidente sia intervenuto “commissariando” l’allenatore. A quel punto i giocatori sono stati messi allo scoperto, dato che non c’erano i due bersagli mobili, ovvero De Laurentiis e Benitez. Il ritiro è stato salutare, la squadra è rientrata nel guscio. A questo punto Benitez non poteva non reagire. Il tecnico spagnolo ora ha messo in difficoltà De Laurentiis, dopo l’avarizia dell’ultima campagna acquisti. Ora si punta all’Europa League. In campionato la Roma si è sgretolata, per cui il Napoli, che ha una tifoseria esemplare, può e deve riprendersi. Il Napoli ha l’attacco più forte della Roma ed è la seconda squadra del campionato, sullo stesso piano dei giallorossi. Dalla Fiorentina in poi, sono passati sette giorni. Il Napoli sembra un’altra squadra. Non mi fido mai abbastanza della squadra azzurra, che è una formazione discontinua. I supporters del Wolfsburg? Un pubblico in grado di incitare la squadra, sotto di tre gol in casa, può avere la mia stima di massima ma il tifoso vero quando la propria squadra è sotto di tre gol è semplicemente annichilito. Cagliari non è un campo difficile, bisogna vincere senza troppe difficoltà: si deve andare in campo con la convinzione giusta di superare l’avversario senza troppa presunzione. Guardate con attenzione il terreno di gioco, cercate la palla, vedete gli scatti di Mertens e Callejon senza il possesso; quando i giocatori corrono significa che la squadra sta bene. Bisogna dare sempre una spiegazione alle cose, altrimenti non ha senso acquistare un quotidiano, leggere il giornale o seguire le varie trasmissioni”.

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!