Fiorentina, Montella: ” La classifica mi piace poco. Turn-over? Necessario, rifarei tutto”

FIRENZE – La semifinale di Europa League appena raggiunta deve essere archiviata in fretta secondo Vincenzo Montella, che chiede alla sua Fiorentina di spegnere l’entusiasmo e di focalizzarsi sul Cagliari, che domani arriverà al Franchi guidata dal nuovo tecnico Festa:”La concentrazione ci dovrà essere, troveremo una squadra che, col cambio di allenatore, avrà motivazioni in più, anche perché la sua classifica non è brillante”.  “Anche noi, prima della semifinale di Europa League, abbiamo tre partite di campionato in cui cercare di migliorare una classifica che ci piace poco – spiega il tecnico dei viola nella conferenza stampa della vigilia – Il turn-over? Rifarei tutto, con il Verona abbiamo fatto una grande partita e siamo stati penalizzati dagli episodi. Domani qualcuno o qualcosa cambierò, ma non dovremo commettere l’errore di pensare che sia una partita facile. A me il sesto posto non piace e dobbiamo migliorare la classifica con la freschezza e la determinazione viste giovedì sera”.

“L’unica cosa, quando si presenta una squadra con un nuovo allenatore, è che abbiamo meno informazioni da dare ai nostri calciatori dal punto di vista tattico – aggiunge parlando dei sardi –  E’ giusto che la gente pensi alla semifinale di Europa League ma per fare bene domani dovremo pensare solo al Cagliari”. Il tecnico tra i pali dovrebbe schierare Neto: “Tatarusanu non è ancora al cento per cento. Si è messo generosamente a disposizione anche in Coppa ma per una questione numerica”. Per Rossi invece non ci sono rilevanti novità: “Lo vedo molto meglio fisicamente rispetto al passato, però ormai è quasi un anno che non si allena con la squadra. Il ginocchio? Lui si sente meglio ed è più stabile”.

serie A

Fiorentina
Protagonisti:
vincenzo montella
Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 303 volte