Pallanuoto, Serie B – La Rari Nantes Napoli vince e si salva

Missione compiuta. La Races Rari Nantes Napoli piega 11-8 il Basilicata Nuoto 2000 e festeggia la salvezza, sancita dal doppio tonfo dell’Ossidiana col San Mauro e del Cosenza con l’Acicastello. Ad una giornata dal termine, i biancocelesti sono fuori dalla portata sia dei calabresi che dei siciliani. Pericolo scampato, dunque, e operazione permanenza in B agli archivi. Il minimo per un club dalla storia gloriosa come la Rari Nantes, un punto di partenza obbligato in vista di un futuro che dovrà essere necessariamente migliore.

Fortunatamente siamo riusciti a salvarci prima dell’ultima giornata, sarebbe stato terribile doverci giocare tutto in una partita spareggio come sarebbe stata quella con l’Ossidiana”, sottolinea il tecnico Elios Marsili. “Diciamo grazie al San Mauro e all’Acicastello, che hanno onorato il campionato, mentre da parte nostra non è stato facile vincere contro un buon Basilicata. Ci siamo riusciti ed è l’unica cosa che conta, è stata una stagione densa di problemi, di difficoltà e dico la verità: altre annate come questa non vorrei passarle. Bisogna vedere bene – aggiunge Marsili – che strategie intende mettere in campo la società, la dirigenza, il circolo. La Rari Nantes deve essere protagonista, non può lottare per la salvezza in serie B”.

Una salvezza conquistata in anticipo ma non senza patemi, anche nella gara contro un Basilicata privo di grosse motivazioni di classifica. In avvio sono proprio i lucani a scappare avanti, approfittando degli errori e dei pasticci di una Races poco reattiva. Poi, fortunatamente, viene fuori il cuore e la generosità di Perna e compagni, che negli ultimi parziali riescono a ribaltare la situazione e a portare a casa tre punti rivelatisi determinanti per la salvezza.

Soddisfatto del risultato ma non della prestazione, soprattutto nei primi due tempi, anche se ora poco importa”, rimarca Marsili. “Ad un certo punto mi sono arrabbiato perché stavamo rischiando di vanificare tutto, per fortuna nel finale è venuto fuori il carattere dei miei giocatori”.

La Races Rari Nantes Napoli chiuderà il suo campionato sabato prossimo alla Scandone contro l’Ossidiana, in una sfida ormai ininfluente ai fini della sua classifica.

 

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!