Verona, Mandorlini: ”Entusiasta per il rinnovo, non vedo l’ora di ripartire”

VERONA – “Il mio rinnovo? Sono soddisfatto, veramente contento. Ringrazio la società, qualcuno ha parlato di offerte non attendibili, invece sono felice di essere qui e volevo fortemente il rinnovo. Ringrazio la società per avermi accontentato”. Queste le parole di Andrea Mandorlini all’official radio Radio Bella&Monella, dopo il rinnovo con il Verona.

“RAPPORTO INCREDIBILE CON TONI” – Il tecnico degli scaligeri, quindi, parla del rinnovo di Luca Toni: “Siamo contenti tutti, io tantissimo. Con Luca ho un rapporto incredibile e sono felice che la firma sia arrivata appena dopo la mia. Abbiamo trascorso due anni fantastici, ci prepariamo al terzo e credo che anche Luca sia molto contento”. Sul futuro, aggiunge: “Il futuro del Verona? Le ultime due stagioni sono state importanti, le hanno viste tutti. Non dimentico però da dove siamo partiti, dai playoff di Salerno in Lega Pro e dai due anni di Serie B. Sono stati cinque campionati di soddisfazioni grandissime, è stato un crescendo di entusiasmo che solo questa piazza e questa gente riesce a darci per fare un percorso bellissimo”.

“STO CON BIGON” – “Un consiglio a Bigon? Innanzitutto vorrei ringraziare per tutto Sean Sogliano, abbiamo passato tre stagioni bellissime” dice Mandorlini sull’arrivo del nuovo diesse. “Riccardo Bigon ha trascorso dei campionati importanti, è giovane e credo abbia tutta la voglia di ripartire da una città importante come Verona, che è quasi come fosse casa mia. Ci sono tutte le prerogative per riuscire a fare bene, sono totalmente dalla sua parte e non vedo l’ora di aiutarlo a conoscere questa piazza”.

“IO SARO’ SEMPRE SECONDO A BAGNOLI” – “Io vicino a Bagnoli? Sono orgoglioso, ho un grande rapporto con Bagnoli e nessuno potrà mai arrivare a quello che ha fatto lui. Sono contento di quello che ho fatto e di quello che farò, ma nessuno potrà mai prendere il suo posto e io resterò secondo. Sono felice di essere accostato al suo nome e di essere nella storia di questo club”. Infine rivolgendosi ai tifosi dice: “Voglio ringraziarli. Mi sono trovato benissimo, ho passato cinque anni fantastici e mi auguro che i prossimi siano uguali. E’ stato un crescendo di entusiasmo dopo anni di delusioni, non so cosa sarà quest’anno ma il loro apporto e il loro entusiasmo non è mai mancato. Sono entusiasta, non vedo l’ora di ripartire insieme a loro. Se sono carico come il primo giorno? Ormai non conta più, conta l’ultimo giorno e l’entusiasmo visto contro la Juventus. Nessuno può capire cosa ho provato e sono contento sia andata così”.

serie A

hellas verona
Protagonisti:
andrea mandorlini
Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 263 volte