Marcello Carli (D.S. Empoli): “Saponara al Napoli? Sarà determinante l’influenza di Sarri”

carliEmpoliA Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Marcello Carli, direttore sportivo dell’Empoli

Abbiamo concluso l’operazione Valdifiori, ma non so cosa abbia adesso in testa il Napoli.

Saponara? Abbiamo già concluso l’operazione Rugani con la Juventus e l’interesse del club bianconero per Saponara è vero, ma una trattativa vera e propria non c’è stata e non so se ci sarà. Da oggi Saponara sarà tutto dell’Empoli.

15 milioni per Saponara? Forse sono pochi. Riteniamo Riccardo uno dei punti fondamentali della nostra squadra, non abbiamo problemi economici e per lasciarlo andar via, ci sarà bisogno di un’offerta allettante, se son rose fioriranno. Mi dispiace che nessuno fa notare la volontà dell’Empoli che vorrebbe trattenerlo un altro anno. Abbiamo parlato solo una volta di Saponara col Napoli, quando il club azzurro voleva Valdifiori e l’offerta comprendeva tre calciatori tra cui Saponara. Andrò a Milano magari ci sarà anche il Napoli e ci incontreremo. Nella scelta Saponara, grande influenza potrebbe averla Sarri perché nella crescita del ragazzo, il tecnico è stato fondamentale.

Hysaj può giocare a destra e a sinistra, a Napoli potrebbe far bene vista anche la sua personalità, ma non so nulla.

Per ciò che concerne il dopo Sepe, abbiamo già trovato il sostituto, si tratta di Skorupsky. Questi sono giorni importanti anche per il Napoli e gestire le comproprietà porta via energie e risorse”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti