Arresti Catania, lunedì al via gli interrogatori

Caos Catania: Antonio Pulvirenti, Pablo Cosentino e Giovanni Luca Impellizzeri verranno interrogati settimana prossima (Foto Getty)

Il presidente Pulvirenti sarà ascoltato il 29 giugno insieme all’ad del club etneo Cosentino e a Impellizzeri, ritenuto il finanziatore nell’ambito della corruzione dei calciatori. Nel frattempo, nel registro degli indagati viene iscritto anche Terlizzi

Il gip del tribunale di Catania, Fabio Di Giacomo, ha deciso che inizieranno lunedì prossimo, 29 giugno, gli interrogatori delle sette persone che sono da ieri agli arresti domiciliari con l’accusa di aver comprato le ultime partite del Catania Calcio nel campionato di serie B per evitare la retrocessione. Lunedì è in programma l’interrogatorio di garanzia per il presidente del Catania, Nino Pulvirenti, per l’amministratore delegato Pablo Cosentino e per Giovanni Luca Impellizzeri. Gli altri quattro indagati, che non si trovano nel capoluogo etneo, saranno sentiti da altri Gip su delega dell’ufficio dei Gip catanesi.

100mila euro in controsoffitto – Agenti della Digos di Catania hanno sequestrato 100mila euro in contanti nell’ambito dell’inchiesta sulla compravendita di partite del Calcio Catania che ha portato all’arresto di 7 persone, tra le quali il presidente del club, Antonino Pulvirenti. La somma era nella disponibilità di uno degli arrestati ritenuto il finanziatore del massimo dirigente della società calcistica etnea. L’ingente somma di denaro era nascosta in diversi punti del controsoffitto dell’abitazione dell’arrestato. La polizia ha anche scoperto un localizzatore di microspie a radiofrequenze.

Trovato “libro mastro” e altri documenti – Nuovi particolari emergono nell’ambito dell’operazione “Treni del gol”. Agenti di polizia, dopo la perquisizione a Roma nell’abitazione di uno dei sette arrestati nell’inchiesta sulla compravendita di partite del Calcio Catania, hanno scoperto una sorta di “libro mastro” in cui sarebbero state annotate somme di denaro utilizzate per corrompere giocatori. La polizia ha anche trovato documenti e appunti in cui sarebbero emersi elementi di rilievo penale e che riguarderebbero le somme versate dal club calcistico etneo.

Fonte: SkySport

Commenti