Fiorentina, Sepe si presenta: “Voglio giocare il più possibile. E sul futuro…”

SepeLuigi Sepe, neo portiere della Fiorentina, è stato presentato oggi nel ritiro di Moena: “La società viola mi ha voluto fortemente, è una piazza importante che da anni è stabilmente in Europa, non potevo rifiutare questa offerta. Non dimenticherò mai il debutto, non ero ancora maggiorenne ed ho debuttato su un campo importante come quello della Fiorentina.
Sousa? Ho parlato con il mister, mi impegnerò per metterlo in difficoltà. Toccherà a me mettere in difficoltà mister Sousa. Tatarusanu è un bravissimo ragazzo ed un grande portiere.
Il futuro? Parleremo a fine anno, io sono qui per lavorare per la Fiorentina e per cercare di rimanere qua. Di sicuro la Fiorentina non lavora per il Napoli, vedremo. Posso ancora migliorare, sono giovane. C’è un grande preparatore, che ha fatto crescere Neto e Tatarusanu, sono qui anche per lui. Voglio fare più partite possibile ed arrivare più in alto possibile. L’obiettivo è crescere e migliorare per mettere in difficoltà il mister ogni volta.
Vecino è veramente forte, forse non è appariscente. Aiuta tanto in entrambe le fasi, sarà importante per la squadra. La Fiorentina è arrivata quarta, partiamo con la consapevolezza di avere due attaccanti forti. S
ulla carta Pepito e Gomez sono fortissimi, anche sul campo, una coppia che non ha nulla da invidiare a quella della Juventus. Un portiere para in tutte le squadre, nelle piazze più importanti devi prenderti più responsabilità. Caratterialmente penso di essere abbastanza forte. Il mio modello? Peruzzi, quando ero piccolo vedendo lui ho capito che avrei voluto fare il portiere”.

tmw

Commenti