Roma, finalmente Salah: “Competeremo con la Juve”

L’attaccante egiziano si presenta: “Ho avuto il diritto di scegliere per questo sono qui. Ho passato dei bei momenti alla Fiorentina, ma adesso inseguo nuovi obiettivi”

“Garcia mi ha parlato quando sono stato a Londra, ha parlato della sua voglia di volermi in squadra e i rapporti con lui sono buonissimi. Obiettivi stagionali? Io credo che la  squadra ha elementi molto importanti e interessanti che possono aiutarci a fare bene in tutte le competizioni e spero di vincere con la Roma. Il nostro obiettivo è fare felici i tifosi”. Si presenta così il nuovo arrivato in casa Roma, l’egiziano Mohamed Salah.

Lotta per il titolo – L’ex giocatore di Chelsea e Fiorentina è convinto che la squadra giallorossa possa lottare con la Juventus nella prossima stagione. “E’ una squadra molto forte e importante, ma credo che noi possiamo competere e superare le aspettative”, ha spiegato il ‘Messi d’Egitto’ nella conferenza di presentazione a Trigoria.

Lite viola – “Per me l’esperienza alla Fiorentina è stata molto utile e buona. Ho passato sei mesi molto belli a Firenze con la mia famiglia, ma questo periodo è finito ed ho avuto il diritto di scegliere, per questo sono ora qui alla Roma. Montella è stato un bravo allenatore ma come  professionista provo a fare del mio meglio sia con lui che con altri allenatori. Stavo bene a Firenze, ora sono qui a Roma per continuare questo percorso e arrivare a nuovi obiettivi con la Roma”. A gennaio l’egiziano era stato vicino alla Roma. Poi l’affare è sfumato. “Il motivo? Forse è meglio chiedere a Sabatini…”.

Maestro Mou – Il giocatore ha poi parlato anche della sua esperienza al Chelsea con  Mourinho. “Io personalmente rispetto molto Mourinho, il mio rapporto con lui è molto buono, lo stimo molto, è uno dei migliori tecnici a livello mondiale. Lui ha avuto il suo punto di vista, da rispettare, ed io ho imparato molto da lui prima di arrivare in Italia, prima alla Fiorentina e ora alla Roma”.

Fonte: SkySport

Commenti