Mancini: “Stiamo crescendo molto. Icardi? Ha chiesto lui di giocare”

“Stavamo giocando bene, abbiamo avuto tante occasioni, a parte l’inizio forse. Ma siamo cresciuti con il tempo, loro si difendono bene e quando sono rimasti in 10 hanno difeso anche meglio”. Roberto Mancini incassa i primi tre punti del campionato con il sorriso dopo la vittoria per 1-0 contro l’Atalanta, maturata con un super gol di Jovetic al 94’.

“Icardi non doveva giocare” – Icardi è partito titolare nonostante un leggero infortunio in allenamento. Mancini spiega così la scelta di schierarlo dal primo minuto: “Icardi non doveva giocare, mi ha detto che voleva provare…Non dovrebbe essersi aggravato, l’ho tolto appena si era affaticato al muscolo indolenzito: per ora ci godiamo questa vittoria. Le prime di campionato sono sempre difficili, noi abbiamo fatto più che bene: potevamo fare gol prima per soffrire un po’ meno, ma va bene così. Kondogbia è migliorato molto negli ultimi dieci giorni, non era abituato a certi carichi di lavoro ma ora lo vedo meglio. È un ragazzo giovane, ha bisogno di ambientarsi, ma credo che nei prossimi due anni sarà uno dei migliori centrocampisti al mondo”. Infine il mercato: “Non so se arriverà Perisic, ma può giocare in tutti i ruoli quindi non ci creerebbe problemi tattici”.

“Balotelli merita un’altra chance” – Mancini non si risparmia una battuta anche sul possibile ritorno a Milano di Balotelli, sponda rossonera: “Balotelli al Milan? Sarei molto felice, penso che Mario meriti un’altra chance. È ancora giovane e con quelle qualità può essere ancora utile al Milan e alla Nazionale”.

Fonte: SkySport

Commenti