Bacca e Luiz Adriano, il Milan trova la prima vittoria

MILAN-EMPOLI 2-1
17′ Bacca (M), 19′ Saponara (E), 69′ Luiz Adriano

Guarda la cronaca del match

GUARDA LE PAGELLE

Piccoli passi, a cominciare dal risultato, fondamentale per dare nuova linfa all’opera di ricostruzione milanista. Mihajlovic batte per la prima volta in carriera Giampaolo e conquista, insieme alla sua squadra, i primi tre punti del campionato. Un successo che non allontana le nubi addensatesi sull’avvio di stagione rossonero ma che, quantomeno, induce a trascorrere la sosta per le nazionali con una certa serenità e con la consapevolezza che occorrerà lavorare ancora duramente per ipotizzare un futuro vincente.

Rincuorano le prestazioni di Bacca e Luiz Adriano, entrambi al loro primo gol in serie A e, finalmente, decisivi come tutti i tifosi si aspettavano. Eppure quello visto a San Siro non è stato un bel Milan. Dopo il vantaggio del colombiano, la squadra di Mihajlovic ha subito l’iniziativa dell’Empoli, il recupero palla “alto” (come vuole Sinisa) non ha quasi mai funzionato ed è apparso evidente, ancora una volta, come manchi la qualità necessaria a centrocampo per rifornire le punte.

Suso, preferito a Honda, ha fallito la sua chance, il “ripescato” Nocerino ha fatto il suo senza entusiasmare, Bertolacci non incide ancora come ci si aspetterebbe. La difesa, con Zapata, non è sembrata più sicura di quella che ha affrontato la Fiorentina. Tutte incognite da risolvere per l’allenatore del Milan.

Quanto a Balo, SuperMario, con il risultato di parità si è scaldato a lungo, pronto ad entrare all’occorrenza ma dopo il vantaggio ha dovuto lasciare spazio, come terzo sostituto a Poli. Mihajlovic ha preferito preservare il risultato piuttosto che esporre il nuovo, vecchio, gioiellino a un pubblico di San Siro comunque insoddisfatto da una prestazione non esaltante. E’ paradossalmente rassicurante il fatto che il Milan abbia ampi margini di miglioramento. Resta solo da imboccare la strada giusta.

Fonte: SkySport

Commenti