Bologna, è il giorno di Giaccherini: ”Sono pronto a rimettermi in gioco”

BOLOGNA – Emanuele Giaccherini è tra i fiori all’occhiello dell’ottimo mercato del Bologna, ed arriva in Emilia per riprendersi la maglia della Nazionale, nella stagione che porterà ad Euro 2016. Reduce dall’esperienza al Sunderland, l’ex Cesena e Juventus non può nascondere la propria soddisfazione: “Torno in Italia con grande entusiasmo e felicità, con tantissima voglia di rimettermi in gioco e fare di tutto per il Bologna  –  ammette il neorossoblù, maglia numero 17  –  Ho detto subito di sì a questa chiamata, un club storico che ha vinto tanto ed ora ha grandi ambizioni. L’esperienza in Inghilterra è stata bellissima, la rifarei sempre, sono cresciuto come giocatore perché è un calcio completamente diverso rispetto al nostro, in un sistema-calcio esemplare a mio avviso”.

“PENSO ALL’AZZURRO MA PRIMA DEVO FAR BENE IN ROSSOBLÙ” – Bologna può essere il trampolino di lancio per tornare in azzurro: “Sicuramente nei miei pensieri c’è anche la Nazionale, ogni giocatore ambisce alla maglia azzurra  –  ammette Giaccherini  –  ma ora per me l’importante è fare bene qui, il massimo per il Bologna. Fisicamente sto bene, ho solo bisogno di lavorare e giocare, ne ho tantissima voglia. Spero di essere un giocatore importante per questa rosa, ho esperienza come alcuni altri ragazzi che trovo qui, ai tanti giovani di questo organico dovremo dare l’esempio e prenderci le giuste responsabilità: già tanti tifosi sono venuti ad accogliermi, mi ha fatto molto piacere, anche a loro ho ribadito che farò di tutto per la squadra. Mi metto a piena disposizione del mister, ci siamo parlati prima dell’allenamento di ieri, posso fare l’esterno e la mezzala, deciderà lui dove schierarmi”.

FENUCCI: “BRAVO CORVINO A INSISTERE” – Soddisfatta dell’approdo di Giaccherini a Bologna è anche la società, rappresentata dall’ad Claudio Fenucci: “Abbiamo attrezzato una formazione competitiva per i nostri obiettivi, in grado di ben figurare nel campionato di Serie A raggiungendo quel consolidamento che la proprietà si auspica  –  dice il dirigente felsineo  –  Emanuele è un giocatore importante con una storia notevole, sono felicissimo che abbia sposato il nostro progetto, siamo riconoscenti a lui per lo sforzo economico che ha sostenuto per venire qui rispetto alle sue condizioni britanniche. Lo abbiamo fortemente voluto, un bravo a Corvino per avere insistito fino all’ultimo per portarlo qui”.

bologna fc

serie A
calcio
Protagonisti:
emanuele giaccherini
Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 220 volte