Il Livorno travolge il Pescara. Doppietta Gabionetta, derby alla Salernitana

La Serie B parte forte con una prima giornata piena di gol, antipasto di una stagione ricca di emozioni da seguire in esclusiva su Sky Sport. Dopo l’anticipo vinto dal Cesena 2-0 contro il Brescia, il Livorno travolge il Pescara 4-0. La partita è pesantemente condizionata dall’espulsione di Fiorillo dopo appena cinque minuti: il portiere degli abruzzesi commette fallo su Fedato in area e finisce subito sotto la doccia, Vantaggiato dal rigore porta in vantaggio i toscani. La squadra di Panucci diventa padrona del campo e concretizza la superiorità numerica: dopo un palo di Luci con un destro da fuori area e un gol annullato al 25’, il Livorno raddoppia ancora con Vantaggiato al 33’ e chiude il match al 41’ con Ceccherini e al 53’ con Fedato. Oddo ha molto da lavorare per sistemare i problemi in difesa del suo Pescara, anche se l’inferiorità numerica per 85 minuti ha sicuramente condizionato il match.

Gabionetta decide il derby – Derby spettacolare tra Salernitana e Avellino, con tante occasioni da gol da una parte e dall’altra. La squadra di Torrente passa in vantaggio dopo 12’ con Gabionetta, bravo a concludere di prima intenzione dopo un’azione insistita di Sciaudone. Lo stadio Arechi esulta di gioia, il ritorno in Serie B sembra una favola, ma il solito Trotta spegne l’entusiasmo degli avversari: sinistro dalla distanza di Zito, il tiro non è irresistibile ma Strakosha non trattiene e regala la più facile delle occasioni a Trotta. L’attaccante biancoverde non sbaglia e pareggia. Nella ripresa segna ancora Gabionetta e Troianiello chiude i conti al 95′, regalando alla città di Salerno un ritorno vincente in Serie B: 3-1 nel derby contro l’Avellino.

Crespo, falsa partenza – Il Latina rovina il ritorno in Serie B del Novara. I nerazzurri lasciano troppo solo Galabinov al 28’, che è libero di ricevere da Gonzalez e di battere Di Gennaro con un tiro basso all’angolino. Il Novara assaporano la vittoria, ma gli uomini di Iuliano ci credono fino alla fine e trovano il gol del definitivo pareggio 1-1 con un destro imparabile di Brosco nei minuti di recupero. Il Vicenza punta fortemente al salto di categoria e inizia il suo cammino con una vittoria sul campo del Modena. Gli uomini di Marino non giocano una grande partita, ma riescono comunque a conquistare i tre punti con un calcio di rigore realizzato da Giacomelli nel secondo tempo. La squadra di Crespo non è da bocciare, anche perché ha giocato per gran parte del match con un uomo in meno per via dell’espulsione di Belingheri al 66’, che riceve due cartellini gialli in quattro minuti. La Pro Vercelli inizia alla grande il proprio campionato, con una prova di carattere senza mai soffrire troppo il Lanciano: i piemontesi trovano il vantaggio con un’azione spettacolare di Gatto, che parte dalla sinistra, salta due uomini e trova il gol con un destro a giro splendido. Ferrari pareggia al 56’, ma la Pro riesce a riportare il punteggio sul 2-1 con la rete di Castiglia a dieci minuti dalla fine.

Cosmi carica il Trapani – Il Como ritorna in Serie B con grandi ambizioni, ma si scontra con una delle squadre che hanno più impressionato nella passata stagione: il Perugia di Ardemagni e Lanzafame molto cambiato dopo il mercato, ma comunque vincente. Il primo gol per gli umbri arriva proprio da uno degli acquisti estivi: l’esterno Del Prete (tornato al Perugia dopo la parentesi al Catania) conclude in porta uno spettacolare schema orchestrato da Rizzo. Un pregevole pallonetto di Ardemagni davanti al portiere fissa il punteggio sul 2-0. Cosmi vuole dare il cambio di marcia al Trapani in questa stagione e parte forte travolgendo 3-0 la Ternana: doppietta del bomber dei siciliani Torregrossa e rete finale di Coronado, che non doveva neanche giocare. Il centrocampista del Trapani doveva andare in panchina per fare posto a Sodinha, ma il brasiliano si è infortunato qualche istante prima di entrare in campo e ha dovuto lasciare il posto al collega (provocando un ritardo di dieci minuti rispetto all’inizio sugli altri campi).

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 231 volte